Zielinski, semplicemente non pervenuto…

Colui che di solito è il dodicesimo uomo, colui che si fa trovare pronto in ogni evenienza ha toppato la gara con i giallorossi, anche se bisogna dire che tutta la squadra non si è espressa ai livelli in cui ci ha abituato. Il centrocampista polacco aveva il compito di non far rimpiangere Hamsik, ed invece non ha mai realizzato alcuna giocata degna di nota, se non sporadicamente nella prima frazione di gioco. Impreciso in tutti i passaggi, lento in tutte le azioni di ripartenza. Al minuto 65 Maurizio Sarri davvero non ne può più, e decide di sostituirlo con Hamsik, apparso in condizioni quasi precarie. Il San Paolo lo applaude in ogni caso, ma dal giovane talento polacco ci si aspetta un pronto riscatto, a partire dal match di domenica prossima contro l’Inter, avversario al quale ha rifilato il primo gol in maglia partenopea.

SAVERIO QUATRANO

A proposito dell'autore

Giuseppe Lombardi

Post correlati