Zapata e Pavoletti: un destino sempre più lontano da Napoli

Questi primi giorni di calciomercato, in casa Napoli sono stati costernati dalla vicenda Reina: resta o va via? Rinnova o resta anche in scadenza di contratto? Ma oltre alla questione portiere, il Napoli sta iniziando a ragionare sul da farsi nel reparto offensivo. Duvan Zapata rientra in azzurro dopo il prestito biennale all’Udinese e trova davanti a se la concorrenza di Pavoletti, Mertens e Milik.

In quattro per due posti. Ad inizio gennaio, quando Giuntoli e Sarri decisero di acquistare Pavoletti,  la linea del Napoli sembrava ormai tracciata: Milik e Pavoletti a contendersi il posto da punta centrale e Duvan Zapata pronto ad essere messo sul mercato. Ma l’esplosione di Mertens da attaccante centrale, ha cambiato i piani dei dirigenti azzurri, che ora a sei mesi dall’acquisto di Pavoletti vogliono liberarsi dell’attaccante ex Genoa. Il Napoli nello scorso mercato di gennaio ha sborsato più di 15 milioni di euro per aggiudicarsi le prestazioni di Pavoletti e di certo non ha intenzione di svendere il suo attaccante. Allo stesso tempo, lo spazio di Pavoletti in azzurro sembra ormai essere ridotto ai minimi termini: nella sua permanenza in azzurro ha trovato pochissimo spazio, non siglando nemmeno un gol in gare ufficiali. La sua cessione sarebbe la soluzione migliore, per tutti.

La nuova strategia.  Alla luce dell’esplosione di Mertens nel ruolo di attaccante centrale, la società azzurra ha adoperato una nuova strategia: cercare di vendere Duvan e Pavoletti per acquistare un buon attaccante esterno. Per Duvan è arrivata un’offerta dal Torino di 11 milioni di euro, ma il Napoli valuta l’attaccante colombiano 18. Per Pavoletti si è fatta avanti la Lazio, ma i biancocelesti  devono quantomeno raggiungere una cifra vicino ai 13 milioni di euro. La nuova linea guida del Napoli sembra ormai delineata: monetizzare maggiormente con la cessione di Zapata e Pavoletti per poi acquistare un’attaccante esterno. Magari proprio Di Francesco, il giovane esterno  offensivo bolognese,figlio del tecnico giallorosso Eusebio, che tanto bene ha fatto nello scorso campionato.

Translate »