La Vie En Rose

LA ROSA

 1 Samir Ujkani (Albania) · Portiere (’88)

 2 Roberto Vitiello · Terzino destro/Difensore centrale (’83)

 3 Andrea Rispoli · Terzino/fluidificante destro (’88)

 4 Sinisa Andelkovic (Slovenia) · Difensore centrale (’86)

 5 Milan Milanovic (Serbia) · Difensore centrale (’91)

 7 Achraf Lazaar (Marocco) · Terzino sinistro (’92)

 8 Edgar Barreto (Paraguay) · Centrocampista centrale (’84)

 9 Paulo Dybala (Argentina) · Punta (’93)

10 Joao Silva (Brasile) · Punta (’90)

12 Giancarlo Gonzalez (Costa Rica) · Difensore centrale (’88)

13 Emerson (Brasile) · Terzino sinistro (’94)

14 Francesco Della Rocca · Centrocampista centrale (’87)

15 Francesco Bolzoni · Centrocampista centrale (’89)

18 Ivailo Chochev (Bulgaria) · Jolly di centrocampo (’93)

19 Claudio Terzi · Difensore centrale (’84)

20 Franco Vazquez (Argentina) · Trequartista (’89)

21 Robin Quaison (Svezia) · Centrocampista centrale (’93)

22 Danilo Ortiz (Cile) · Difensore centrale (’92)

25 Enzo Maresca · Centrocampista centrale (’80)

27 Luca Rigoni · Centrocampista centrale (’84)

28 Mato Jajalo (Croazia) · Centrocampista centrale (’88)

33 Fabio Daprelà (Svizzera) · Terzino sinistro (’91)

70 Stefano Sorrentino · Portiere (’79)

89 Michel Morganella (Svizzera) · Terzino destro (’89)

99 Andrea Belotti · Punta (’94)

L’ALLENATORE

Giuseppe Iachini

Nato ad Ascoli il 5 Luglio 1964

IN SERIE A:  111 partite totali

        – 21 vinte

        – 35 pareggiate

        – 55 perse

CONTRO IL NAPOLI: 9 partite (2 V 3 N 4 P)

CONTRO BENITEZ: 2 partite (0 V 2 N 0 P)

MODULO TATTICO: 3-5-2

FORMAZIONE TIPO: Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Barreto, Rigoni, Bolzoni (Jajalo), Lazaar; Vazquez, Dybala.

GIOCATORE PIU’ IN FORMA: Un mostro. Maurizio Zamparini sarà anche un pazzo scatenato, ma in Sudamerica deve avere una bella squadretta di osservatori. Dopo Pastore e Cavani ha scovato la pepita più grossa di tutte, quella che gli potrebbe fruttare un gruzzolo niente male: parliamo ovviamente di Paulo Dybala, rivelazione assoluta di questa stagione e già sul taccuino di tutte le big europee. Importante alle sue spalle anche la presenza di Franco Vazquez, qualche anno in più ma anche tanto talento a disposizione della causa. Occhio comunque anche al “gallo” Belotti, che all’andata spaccò in due la difesa napoletana.  Anche se parte dalla panchina è un bello spauracchio.

PUNTO FORTE: A proposito di rivelazioni, anche il Palermo può essere annoverato senza alcun dubbio fra le più belle sorprese di questo campionato. Partito ad handicap a causa di una rosa ricca di incognite, Iachini è riuscito presto a trovare l’amalgama fra i giovanissimi e i più esperti Sorrentino, Maresca, Barreto e Rigoni. Il risultato è una squadra temibilissima, che gioca ogni gara a viso aperto basandosi sulla solidità del centrocampo e sulle ripartenze brucianti dei suoi velocissimi attaccanti. Sopra ogni cosa, il Palermo è una squadra che non molla mai, come dimostra anche la partita di andata al San Paolo. Benìtez la ricorda bene…

PUNTO DEBOLE: Se il 2014 è stato esaltante, il 2015 è partito un po’ più in sordina, ma non si può certo dire che il Palermo non stia continuando a fare un grandissimo campionato. Il mercato di gennaio però ha lasciato qualche strascico, soprattutto in difesa dove è andato via Ezequiel Munoz, una delle colonne di questa squadra nonché vice-capitano. Al suo posto sono stati riciclati Terzi e Vitiello, due elementi della vecchia guardia: se finora non avevano accumulato che pochi minuti in campo un motivo ci sarà…

COSI’ ALL’ANDATA: NAPOLI-PALERMO 3-3

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Henrique, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Inler, Gargano; Callejon, Hamsik (21′ st De Guzman), Mertens (39′ st Insigne); Zapata (25′ st Higuain). A disp.: Andujar, Colombo, Britos, Maggio, Mesto, Zuniga, Lopez, Michu. All.: Benitez

Palermo (3-4-1-2): Sorrentino; Andelkovic, Terzi, Bamba; Morganella (37′ st Emerson), Rigoni, Barreto (33′ Bolzoni), Daprelà; Vazquez; Belotti, Dybala ( 17′ st Joao Silva). A disp.: Ujkani, Vitiello, Pisano, Lazaar, Makienok, Ngoyi, Chochev, Quaison, Feddal. All.: Iachini

Arbitro: Doveri

Marcatori: 2′ Koulibaly, 11′ Zapata (N), 18′ Belotti (P), 24′ Vazquez (P), 46′ Callejon (N), 16′ st Belotti (P)

Ammoniti: Koulibaly (N), Morganella, Joao Silva, Terzi (P)

MARCATORE MIGLIORE: Dybala (11 reti)

SQUALIFICATI: G. Gonzalez (1 giornata)

INDISPONIBILI: Maresca, Vitiello

ANTONIO PAPA

A proposito dell'autore

Luigi Giordano

Post correlati

Translate »