Una vittoria da provinciale. Gli azzurri bravi a limitare l’attacco nerazzurro

Il Napoli che non ti aspetti dopo il ko interno col Lecce, con una formazione volta più alla fase difensiva, riesce a battere l’Inter con una rete di Fabian Ruiz nella ripresa. La squadra partenopea ha impostato la gara con un 4-5-1 in fase di non posso, svolgendo una partita di grande applicazione tattica, concedendo davvero poco ad un attacco atomico come quello nerazzurro.

Le pagelle

Ospina 7: Nessun grande intervento da segnalare, ma ha dato sicurezza a tutto il reparto. Reattivo nell’ultima parata dove con sicurezza ha evitato una pericolosa occasione per l’Inter a tempo praticamente scaduto.

Di Lorenzo 6.5: Attento nella fase di non possesso. Dopo la scialba prova con il  Lecce, si è rivisto il Di Lorenzo di inizio stagione.

Manolas 6.5:  Commette un errore su Lautaro dove è stato costretto a rimediare un cartellino giallo, altrimenti la sua prova sarebbe stata da 7.

Maksimovic 6: Non ancora al meglio della forma ma sicuramente gara da 6 pieno.

Mario Rui 6: Non da spinta in fase offensiva, ma al contempo bisogna segnalare la sua buona prova di sacrificio. Sufficiente

Zielinski 5.5:  Non può sbagliare ancora una volta un gol decisivo sotto porta.

77’Allan. S.V.

Demme 6.5: Qualità. quantità e dinamismo. Ottima la prova dell’ex Lipsia

Fabian 7: Il miglior Fabian della stagione. Il gol poi è una perla che ci fa ricordare il vero Fabian ammirato la scorsa stagione.

Elmas 7: Non era facile per lui sostituire Insigne ed invece con grande applicazione, senso tattico ma anche qualità nelle giocate ha dato quell’equilibrio che Gattuso chiedeva al calciatore macedone.

Mertens 6.5: Si è messo bene l’attaccante belga, non ha avuto palloni giocabili ma si evince che ancora non è al meglio della condizione.

Milik(75′) : S.V

Callejon 6.5: Lo spagnolo è in netta ripresa. Non è ancora il Callejon che segna e fa segnare, ma la strada è quella giusta.

7O’ Politano 6.5: Non è incisivo in fase offensiva, ma anche lui capisce il momento della squadra e si sacrifica per la vittoria finale.

Gattuso 7: Dopo gli errori di formazione in Napoli Lecce, Gattuso con l’Inter mostra coraggio e decide di affrontare i nerazzurri con uno schieramento alquanto difensivo. Al di là del risultato, il Napoli ha saputo limitare l’attacco nerazzurro ed i meriti vanno giustamente riconosciuti al tecnico calabrese.

 

A proposito dell'autore

Saverio Quatrano

Post correlati

Translate »