UN PAREGGIO CHE FA MALE

UN PAREGGIO CHE FA MALE src=

NAPOLI: (3-4-2-1): 1 De Sanctis; 14 Campagnaro, 28 Cannavaro, 6 Aronica (21 Fernandez, dal 31° s.t.); 11 Maggio, 23 Gargano, 88 Inler, 18 Zuniga (8 Dossena, dal 41° s.t.); 17 Hamsik, 29 Pandev (19 Santana, dal 26° s.t.); 22 Lavezzi. A disposizione:83 Rosati, 3 Fideleff, 20 Dzemaili, 9 Mascara. All. Mazzarri

JUVENTUS: (4-2-3-1): 1 Buffon; 26 Lichtsteiner, 19 Bonucci, 15 Barzagli, 3 Chiellini; 22 Vidal, 21 Pirlo; 7 Pepe (5 Pazienza, dal 40° s.t.), 14 Vucinic (10 Del Piero, dal 46° s.t.), 28 Estigarribia; 32 Matri (18 Quagliarella, dal 44° s.t.). A disposizione:30 Storari, 11 De Ceglie, 24 Giaccherini, 27 Krasic. All. Conte

ARBITRO Paolo TAGLIAVENTO di Terni (Stefani-Faverani. IV uomo: Bergonzi)

Marcatori:Hamsik (N) al 22' p.t., Pandev (N) al 40' al 3' s.t., Matri (J) al 23's.t. Pandev (N),al 27' s.t Estigarribia(J)  al 34' s.t. Pepe(J)

Ammoniti: Pandev (N) al 16' p.t. per simulazione, Maggio (N) al 18' p.t. per gioco scorretto, Bonucci (J) al 36' per proteste, Matri (J) al 38' p.t. per proteste, Lichtsteiner (J) e Hamsik (N) al 42' s.t. per gioco scorretto, Vidal (J) al 13' s.t. per gioco scorretto.

Recupero: 1'p.t e 3s.t

Nella bolgia del San Paolo, il Napoli cerca il rilancio in campionato cercando di battere la vecchia signora.Orfana di Cavani schiera al suo posto Pandev,in porta De Sanctis,difesa con il trio Cannavaro,Aronica,Campagnaro,il duo di centrocampo è composto da Gargano-Inler,esterni Maggio,Zuniga,attacco con Hamsik,Lavezzi ed il macedone Goran Pandev.La Juventus risponde con i migliori undici,l'unica variante è la presenza di Estigarribia che rileva lo squalificato Marchisio.In attacco giostrano Matri-Vucinic.

Nel primo tempo iniziano meglio gli uomini di Conte,che si presentano nei primi 10 minuti con due tiri fuori di Pepe e Vucinic.Poi però viene fuori il Napoli che al 14' guadagna un rigore per fallo di Pirlo su Lavezzi,sulla palla va Hamsik che tira e segna,però l'arbitro Tagliavento fa ripetere e sul secondo tiro lo slovacco manda la palla oltre la traversa.Al 22' punizione per gli azzurri,batte Lavezzi,deviazione involontaria di Bonucci in area e palla sulla testa di Hamsik che non sbaglia 1-0.Da qui in poi la partita si mette in discesa ed infatti arriva al 40' il raddoppio di Pandev che di destro batte Buffon,si va al riposo sul 2-0.

Nella seconda frazione la Juventus parte subito a mille e riesce ad accorciare le distanze con Matri al 2' minuto,imbeccato da Vidal e lasciato inspiegabilmente solo.Da questo momento in poi gli azzurri subiscono i vari attacchi dei bianconeri,rischiando di essere ripreso.Ma al 23' ancora Pandev,servito da Maggio,sigla uno strepitoso gol portando il risultato sul 3-1.Partita chiusa?purtroppo no.Al 27' la riapre ancora Estigarribia,che tutto solo segna di sinistro battendo De Sanctis.Il Napoli va definitivamente in bambola,subendo al 34' il pareggio di Pepe,che sfrutta un doppio rimpallo.Si cerca negli ultimi 10' minuti una reazione di orgoglio,ma il risultato non cambierà più.Da sottolineare che Tagliavento avrebbe potuto in più occasioni redarguire con il secondo cartellino giallo alcuni falli dei giocatori juventini.Un punto che sa di beffa,non essendo riusciti a mantenere il doppio vantaggio contro la capolista.

 

  

A proposito dell'autore

Post correlati

Translate »