Un Napoli che vince senza brillare

È partito a ritmo basso il Napoli durante i primi quarantacinque minuti, ma la partita era sotto controllo.

Un grande Skorupski non riesce a fermare il Napoli che torna al successo al San Paolo imponendosi per 2-0 sull’Empoli. Il Napoli è andato al riposo sullo 0-0. Buona la prova degli azzurri che però non hanno trovato la zampata vincente su un Empoli (mai pericoloso, ma tutt’altro che remissivo con la difesa molto alta) fortunato, ma salvato anche da almeno due grandi interventi di Skorupski su Mertens e Callejon. Nel secondo tempo gli azzurri trovano subito la via del gol con Mertens che insacca a porta vuota. Dopo aver rischiato il gol del pareggio, con una traversa colpita dai toscani e il miracolo di Reina su Maccarone, il raddoppio azzurra arriva su insaccata di Chiriches che tocca la palla sotto porta su assist si Hamsik entrato al posto di Allan. Napoli da rivedere, porta a casa i tre punti con il minimo sforzo senza brillare. Per la gara di Torino gli azzurri non potranno di certo mostrare le solite distrazioni difensive che oggi non hanno saputo sfruttare gli empolesi. A Torino serve un Napoli a ritmi altissimi.

IL TABELLINO
NAPOLI-EMPOLI 2-0
Napoli
(4-3-3): Reina; Maggio (33′ st Hysaj), Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Allan (26′ st Hamsik), Jorginho (28′ st Diawara), Zielinski; Callejon, Mertens, L. Insigne. A disp.: Rafael, Sepe, Maksimovic, Tonelli, Strinic, Giaccherini, Rog, El Kaddouri, R. Insigne. All.: Sarri
Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Veseli, Costa, Bellusci, Dimarco; Krunic (10′ st A. Tello), Dioussè, Buchel ( 26′ st Croce); Saponara; Mchedlidze (22′ st Maccarone), Pucciarelli A disp.: Pelagotti, Pasqual, Pereira, Barba, Mauri, Maiello, Marilungo, Gilardino. All.: Martusciello
Arbitro: Mariani
Marcatori: 6′ st Mertens (N), 36′ st Chiriches (N)
Ammoniti: Bellusci (E), Mertens (N), Tello (E)
Espulsi: –

A proposito dell'autore

Andrea Cardinale

Post correlati

Translate »