UN IMMENSO NAPOLI DISTRUGGE LA ROMA E VOLA IN FINALE

UN IMMENSO NAPOLI DISTRUGGE LA ROMA E VOLA IN FINALE src=

Napoli (4-2-3-1): Reina, Maggio, Albiol, Fernandez, Ghoulam, Inler, Jorginho ( 85' Henrique), Callejòn, Hamsik ( 76' Behrami), Mertens, Higuain ( 82' Insigne). Panchina: Rafael, Colombo, Reveillere, Britos, Dzemaili, Pandev, Duvan. Allenatore: Benitez

Roma (4-3-3): De Sanctis, Bastos, Benatia, Castan, Torosidis ( 49' Maicon), Pjianic ( 60' Totti), De Rossi, Strootman, Destro, Ljajic ( 56' Florenzi), Gervinho. Panchina: Skoruposki, Lobont, Toloi, Jedvai, Romagnoli, Mazzitelli, Taddei, Ricci. Allenatore: Garcia

Arbitro: Gianluca Rocchi. Assistenti di linea: Vuoto-Marzaloni. IV uomo: Celi

Marcatori: 33' Callejon, 48' Higuain, 51' Jorginho

Ammoniti: 15' Benatia, 21'Ljajic, 57' Maggio, 74' Callejon, 83' Castan

Espulsi: 79' Strootman

Minuti di recupero: 1' p.t., 3' s.t. 

Primo tempo: Il match inizia subito regalando grandi emozioni, al 1' Hamsik tira da fuori, ma la sfera viene smorzata da Benatia e arriva docile tra le braccia di De Sanctis. Al 3' risponde la Roma, Reina compie un miracolo su Destro che calcia da distanza ravvicinata. Siamo al 10', c'è una buona idea di Inler che, invece di tirare serve Higuain, ma il tocco di Torosidis ferma l'azione. Il Napoli sembra aver preso in mano il pallino del gioco, la gara vola via in maniera piacevole tra due squadre che si affrontano a viso aperto. Ancora Napoli al 23', Hamsik ci prova da fuori, cerca l'incrocio dei pali, ma la palla termina sul fondo. La Roma risponde in maniera pericolosa con Gervinho che viene murato dalla difesa azzurra, poi Ljajic spara alto. Gli azzurri continuano ad attaccare e al 33', su assist di Maggio, Callejon interviene di testa e porta in vantaggio i partenopei, esplode il tifo per questo bel gol dell'ex madrinista. Ancora Napoli, contropiede con Higuain che serve di prima Hamsik, pallonetto dello slovacco, ma la sfera  termina di poco fuori. Al 42' Gervinho semina il panico con una volata da centrocampo all'area di rigore, ma il cross è lungo e finisce la sua corsa sul fondo. Dopo un minuto di recupero termina la prima frazione di gioco, siamo convinti che il secondo tempo non ci deluderà.

Secondo tempo: Si riparte, al 47' bellissimo uno-due tra Callejon ed Higuain, miracolo di De Sanctis. Sul seguente calcio d'angolo crossa Hamsik ed Higuain insacca di testa, doppio vantaggio Napoli con Maradona, arrivato allo stadio, che esulta insieme ai tifosi. Al 51' una chicca di Mertens mette Jorginho solo avanti a De Sanctis, il centrocampista, con un tocco morbido, supera l'estremo difesnore giallorosso, siamo sul 3 a 0. La Roma prova a rispondere al 55' ma il destro al volo di Gervinho termina lontanissimo dallo specchio della porta. Punizione per gli azzurri al 57',  Ghoulam ci prova da lontano ma  la palla non inquadra lo specchio della porta. Pericolo in area azzurra, al 60'  Destro di testa sfiora il palo: palla fuori alla destra di Reina. Gli uomini di Garcia tentano in tutti i modi di riaprire il match, ma il Napoli tiene bene dietro. Al 73' Hamsik di testa, tenta di prendere in controtempo De Sanctis, ma la palla termina alta sopra la traversa. Strootman al 79' commette fallo su Callejon, ammonizione con conseguente protesta nei confronti di Rocchi, l'olandese viene espulso. All'85' Insigne velocissimo sulla sinistra, servito da Inler, tira e guadagna un calcio d'angolo, sulla battuta non accade nulla di rilevante. Dopo tre minuti di recupero l'arbitro manda tutti negli spogliatoi, decretando la vittoria del Napoli con seguente accesso in finale da disputare contro la Fiorentina. Gli uomini di Benitez hanno ampiamente meritato il successo giocando un match di grande fattura. I segnali per l'immediato presente e per il futuro sono sempre più positivi.

 

 

 

 

 

 

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »