Tommasi: “4 settimane di allenamento necessarie. Serie A 13 o 20 giugno? Non poniamo limiti”

Il presidente dell’AIC, Damiano Tommasi ha parlato a Rai Sport della ripartenza degli allenamenti di squadra autorizzata dal Cts ed in generale della discussione pubblica in merito alla situazione della Serie A:

“E’ giusta la cautela che si sta usando in tema di ripresa del calcio? La prudenza prima di tutto, servono certezze dal punto di vista medico. I tempi che ci aspettiamo e di cui abbiamo bisogno però non coincidono con quelli della scienza, speriamo di poter accelerare nelle prossime settimane. Abbiamo chiesto che ci sia un organo di controllo che possa dare a tutti le stesse garanzie di sicurezza.

Quante settimane di allenamento serviranno?

Almeno 4, anche se alcuni ragionano su 6 settimane. Diciamo che comunque almeno 4 servono per evitare infortuni. 13 giugno o 20 giugno, quale la data più credibile per la ripartenza del campionato? Non poniamo limiti se vogliamo essere in grado di ripartire, le 4 settimane per gli allenamenti non devono ssere un problema, anzi vediamole come necessarie per tornare in forma ed evitare infortuni. I giocatori non vedono l’ora di tornare in campo”.

A proposito dell'autore

Francesco Reale

Mi chiamo Francesco Reale, sono nato a Napoli ed ho 22 anni. Mi sono diplomato all’I.S.S Giancarlo Siani di Napoli ed attualmente frequento il secondo anno di università, presso la Federico II di Napoli, alla facoltà di lingue, culture e letterature moderne europee.

Post correlati

Translate »