Thé caldo: sveglia Napoli, vietato sbagliare

Una cosa è certa, per portare i fondamentali 3 punti a casa i ritmi devono essere intensificati: poca aggressività e incisività degli azzurri hanno condizionato i primi 45 minuti.Nonostante si sia giocato solamente nella metà campo dell’Udinese, questo non è bastato per abbattere il muro avversario. Servirà assolutamente iniziare la seconda metà di gara con un altro piglio. Ci vorrà più impegno da parte di Insigne, Mertens e compagnia, impegno che servirà a battere l’Udinese per portarsi a -2 dalla Roma.

Magari Sarri potrà pensare ad un cambio a centrocampo, si potrebbe scegliere di inserire un fresco Diawara oppure, in attacco, un voglioso Milik. 

Una cosa è certa: qualcosa deve cambiare, altrimenti si rischia grosso: vietato sbagliare!

Translate »