Sta per finire l’idillio?

Dopo la prima stagione al Napoli, quest’anno deve essere l’anno del Napoli di Carlo Ancelotti ormai non più nostalgico del tatticismo sarriano, ma deve essere soprattutto in questo periodo il mercato di Ancelotti. Mercato che è partito in maniera molto strana, il primo acquisto è stato Di Lorenzo, a cui Ancelotti avrebbe preferito Trippier, poi sono arrivati Manolas, il suo ingaggio non si discute, ed il giovanissimo macedone Elmas. Il tecnico partenopeo in conferenza è sembrato meno sereno del solito e con meno verve, come se fosse un po’ spazientito da un mercato che non decolla. Infatti da maggio Ancelotti ha chiesto e si è espresso più volte su James Rodriguez, ma l’arrivo del colombiano sembra sempre più lontano, dicendo chiaramente: “La nostra ricerca è trovare un profilo che possa giocare bene tra le linee, senza dimenticare che anche Milik viene utilizzato da prima punta ma è bravo anche coi piedi, nella sponda e nella costruzione del gioco. Ma il profilo è questo”, più chiaro di così… Ancelotti vuole James Rodriguez e Aurelio De Laurentiis ha il dovere di accontentare il proprio allenatore, anche per non creargli alibi, ma qualcosa si muove, sono giunti a Dimaro gli agenti di Pepè, attaccante esterno del Lille, la trattativa sarà sicuramente molto lunga, ma si spera che almeno vada a buon fine, premettendo che sia un calciatore utile alla causa. Sembra quasi di rivivere il secondo anno di Benitez, dove si faceva un gran parlare di nomi, ma alla fine non arrivano grandi giocatori, logicamente la società sa bene che deve accontentare il proprio allenatore, pure perché Ancelotti non è venuto a Napoli a pettinar le bambole…

 

 

A proposito dell'autore

Rosario Verde

Maturita’ classica. Attestato di Intelligence e Spionaggio Industriale conseguito presso L’Iscom, istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione.Giornalista, curatore di rubriche e membro della redazione presso il giornale cittadino “Zapping” di Casandrino. Amante del Latino, si definisce un malato della maglia azzurra. Lettura e scrittura, tecnologie, sport, viaggi sono i suoi hobby nel tempo libero.

Post correlati

Translate »