Sinfonia partenopea in Sardegna. Il Napoli ne fa 5 al Cagliari

Il Napoli vince nel monday-night e si porta momentaneamente a +4 sulla Juve

Primo tempo a ritmi altissimi alla Sardegna arena, il Napoli quando attacca lo fa sempre in modo pericoloso, sfiora la rete prima con Insigne, poi con Mertens ma il belga viene trattenuto vistosamente in area di rigore da Ceppitelli ma per Giacomelli è tutto regolare. Il Cagliari però quando riparte riesce a creare parecchi problemi alla difesa del Napoli con la velocità di Han e i cross per Pavoletti, che ci prova di testa e con un tiro al volo, ma le sue occasioni finiscono tra le braccia di Reina. Al 30′ del Match arriva l’episodio chiave del primo tempo. Allan ruba palla e con una sua discesa serve Callejon in area di rigore che con un destro preciso spedisce il pallone all’angolino. Partita sbloccata e gara in discesa per gli azzurri, il gol subito stordisce il Cagliari e al 41′ arriva anche il raddoppio azzurro con un’azione prolungata. Hysaj scambia palla sulla destra con Mertens, che dopo aver vinto un contrasto ritrova con caparbietà il pallone sui piedi per servire Mertens, che con il suo tocco devia il pallone in porta.

Secondo tempo e solito copione della gara. Il Napoli tiene palla e prova più volte a sfondare la difesa sarda con i fraseggi di Insigne Hamsik e Mertens. Bastano 15′ minuti della ripresa e arriva anche il tre a zero firmato da Marek Hamsik su assistenza di Insigne. Ripartenza letale con la conclusione finale del capitano che è una delizia per il gol numero 99′ in serie A. Passano i minuti e Sarri sostituisce Mertens per dare spazio a Zielinski. Intanto il Napoli affonda sempre di più. Al 70′ castan con un braccio largo in area di rigore stoppa il tiro di Insinge e Giacomelli non può che indicare il dischetto. Dagli undici metri si presenta Lorenzo Insigne e con un’esecuzione chirurgica torna al gol anche in campionato, dopo la rete europea giovedì a Lipsia. Ma non è finita qui, perché l’ultima perla della serata arriva dalla punizione magica di Mario Rui che manda le squadre direttamente negli spogliatoi e mette fine alla magica serata partenopea.

Il TABELINO:

Cagliari 0-5 Napoli 

Cagliari (3-4-1-2): Cragno, Romagna, Ceppitelli, Castan  Faragò 5,5, Barella (31′ st Deiola ), Padoin  (14′ st Ionita 5,5), Lykogiannis 6; Joao Pedro 5; Han 6 (17′ st Cossu 5), Pavoletti 6. A disp.: Rafael, Crosta, Andreolli, Miangue, Caligara, Dessena, Sau, Giannetti, Ceter. All.: Lopez

Napoli (4-3-3): Reina ; Hysaj (28′ st Maggio), Albiol, Koulibaly,Mario Rui, Allan, Jorginho (30′ st Diawara), Hamsik; Callejon, Mertens  (19′ st Zielinski) Insigne. A disp.: Rafael, Sepe, Tonelli, Milic, Rog, Ounas, Machach. All.: Sarri
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 29′ Callejon (N), 42′ Mertens (N), 16′ st Hamsik (N), 28′ st rig. Insigne (N), 45′ st
Mario Rui (N)

Ammoniti: Koulibaly (N), Barella (C), Castan (C)

recupero: 2′ PT

A proposito dell'autore

Andrea Cardinale

Post correlati

Translate »