Si riparte col botto!

Vinta la finale di Coppa Italia contro la Juventus, il Napoli di Gattuso si rituffa dopo mesi sulla Serie A. L’avversario di giornata è l’Hellas Verona di Juric, ambizioso gruppo che punta ad una qualificazione storica in Europa League.
Mister Gattuso schiera gli azzurri con il consueto 4-3-3, torna Ospina in porta, a centrocampo spazio ad Allan fuori dalla formazione titolare da 157 giorni, in avanti Milik prima punta con Insigne e Politano a supportarlo.
Risponde l’Hellas Verona con un 3-4-2-1, in attacco confermato il bomber Di Carmine.

PRIMO TEMPO

Subito il Napoli propositivo con il possesso palla classico, un pó di imprecisione ma il pressing alto rende padroni del gioco i ragazzi di “Ringhio”.
Al 17′ ottima copertura di Zielinski che va al tiro ma Silvestri para prontamente, al 22′ risponde il Verona con una parabola di Di Carmine che indirizza  bene verso i pali, ma Zaccagni toglie dalla porta involontariamente il tiro del compagno di squadra.
Al 28′ minuto, sbagliato l’intervento di copertura da parte di Maksimovic, Di Carmine ne approfitta, tirando verso la porta, ma Ospina risponde presente. Finalmente il Napoli si dimostra superiore al Verona, al 38′ minuto, infatti Milik mette dentro il gol dell’1-0, con un’incornata ben indirizzata alla spalle del portiere da un calcio d’angolo ottimamente battuto. Finisce così la prima frazione di gara.

SECONDO TEMPO

Secondo tempo che si apre con un forte pressing del Napoli, passaggi veloci e possesso palla prolungato. Al 52′ il Verona esce dal pressing e Veloso tira da lontano, Ospina si fa trovare sulla traiettoria. Subito dopo è Politano che tira da fuori area, Silvestri para in bagher, al 62′ minuto segna il Verona, ma l’arbitro è chiamato al VAR per un tocco di mano in caduta da parte di Zaccagni, infatti il gol viene annullato.
All’80’ Insigne in progressione si accentra e tira a giro, fuori di poco alla sinistra del portiere, all’89’ ancora il capitano azzurro con un tiro all’incrocio dei pali, ma è bravo a tuffarsi Silvestri. Sullo stesso angolo battuto da Ghoulam, Lozano colpisce di testa e la mette alle spalle del portiere al 90′ minuto. Al 92′ Lozano a tu per tu con il portiere sbaglia clamorosamente.

TABELLINO

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat (Stepinsky 83′), Miguel Veloso, Lazovic (Di Marco 83′); Verre (Pessina 76′), Zaccagni (Salcedo 69′); Di Carmine (Pazzini 69′). Allenatore: Juric

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj (Ghoulam 66′); Allan (Fabian 66′), Demme (Lobotka 71′), Zielinski; Politano (Lozano 83′), Milik (Mertens 71′), Insigne. Allenatore: Gattuso

Arbitro: Fabrizio Pasqua
Assistenti: Tolfo e Prenna
VAR: Mariani

Ammoniti: Faraoni (53′), Koulibaly (57′)
Espulsi:
Marcatori: Milik (38′), Lozano (90′)
Recupero: 4 min (p.t), 6 min (s.t)

A proposito dell'autore

Francesco Reale

Mi chiamo Francesco Reale, sono nato a Napoli ed ho 22 anni. Mi sono diplomato all’I.S.S Giancarlo Siani di Napoli ed attualmente frequento il terzo anno di università, presso la Federico II di Napoli, alla facoltà di lingue, culture e letterature moderne europee.

Post correlati

Translate »