Sarri:”ADL ha interpretato male i miei silenzi, amerò sempre Napoli”

Maurizio Sarri, nuovo tecnico del Chelsea, ha parlato in conferenza stampa: “L’esonero di Conte? Non lo so e non mi interessa. Il mio obiettivo è divertirmi ed essere competitivo su tutti i fronti fino alla fine. Mi piace molto non essere condizionato dai giudizi degli altri. Conte qui ha fatto risultati straordinari, è chiaro che io gioco in maniera diversa quindi ci vorrà un po’ di tempo. Molti giocatori devono ancora rientrare. Molte cose che ha fatto Conte sono ottime e non vanno disperse. Al giorno d’oggi per un allenatore però è importante saper imporre la propria idea di gioco. Se ho sentito Ancelotti? Non ho parlato con nessuno, preferisco fare da solo la mia esperienza. L’addio col Napoli e con De Laurentiis? Ho un ricordo stupendo di Napoli, un popolo che amerò sempre. Se ci siamo lasciati male con la società, vorrà dire che ci sono stati degli errori da entrambe le parti. Penso che nei prossimi anni tutto questo sarà superato. De Laurentiis avrà interpretato male i miei silenzi, che erano frutto di incertezza di chi aveva il cuore straziato a pensare di lasciare.” 

A proposito dell'autore

Giuseppe Lombardi

Post correlati