Sarri in conferenza: ” abbiamo pagato le fatiche del City. Tatticamente giocato bene”

Le parole di Maurizio Sarri in conferenza stampa

Il Chievo ti ha messo in difficoltà in qualche situazione? “Mai. Tatticamente abbiamo fatto bene, siamo stati corti, senza concedere ripartenze, difendendo in avanti. Molto bene. Abbiamo sofferto una situazione abituale perchè tutti in Italia tranne 2-3 squadre giocano come il Chievo. I nostri giocatori offensivi non erano brillanti come in altre gare, non per la corsa, ma per la brillantezza. Pochi uomini saltati nell’uno contro uno, non sfruttando la mole di gioco

Tutta colpa del City e di queste sfide negli ultimi 20 giorni? “Le gare col City per caratteristiche nostre e loro, molto aperto, portano a tanta corsa, il 15% di più del solito, accelerazioni quasi del 30% in più. Al di là delle energie mentali e nervose, recuperate perchè tatticamente ha fatto bene oggi, ma fisicamente qualcosa abbiamo pagato, così come con l’Inter, forse meno di oggi, ma ho avuto la stessa sensazioni. In trasferta siamo abituati a vincere, è un’abitudine a cui rinunciamo non volentieri. Due anni fa però l’avremmo persa. Serviva magari furbizia, una palla ferma, questo ci manca un po’ ed è fuori pure Milik. Ma non vado via preoccupato perchè la squadra era stanca, non lunga e disordinata”.

Un giudizio su Inglese. “Avevo da fare a guardare i miei. Era una gara difficile per lui, isolato, lontano, pochi palloni sporchi giocabili. Ne ha gestito qualcuno, già è qualcosa, non so se altri avrebbero fatto meglio nel contesto”.

18:21 termina a conferenza stampa 

A proposito dell'autore

Andrea Cardinale

Post correlati

Translate »