San salvador Pepe Reina

Con tanta sofferenza il Napoli espugna il campo del Bologna e lo fa grazie alle parate di un certo Pepe Reina, sul punteggio di 0-0 che diventa il protagonista del Match.  Già nei primi quarantacinque minuti il Napoli ha sofferto molto i rossoblu e le giocate di Verdi. Proprio il calciatore ex Empoli ha provato a segnare su calcio di punizione a limite dell’area di rigore, ma ha trovato oltre la traversa, la deviazione decisiva di Reina che ha letto bene la traiettoria. Sempre Reina anche nel secondo tempo ha tenuto a galla gli azzurri con due parate decisive su Verdi e Destro che a tu per tu gli ha sbarrato la porta all’attaccante restando in piedi fino all’ultimo. Dopo aver rischiato di subire gol in più di una circostanza, sono saliti in cattedra i vari Insigne, Callejon, Mertens e Zielinski. Ma è proprio nei momenti decisivi che il gigante spagnolo Reina si è fatto trovare pronto e con queste prestazioni un pilastro come lui salva il Napoli e i tre punti passano dai suoi guantoni.

Translate »