Roma-Napoli 1-0, all’Olimpico decide Pjanic. Sconfitta cocente per gli azzurri

Il Napoli non riesce più a vincere. Vittoria di misura della Roma con un gol di Pjanic

PJANIC GOL – Benitez ancora una volta lascia in panchina capitan Hamsik, inserendo dal primo minuto De Guzman alle spalle di Higuain. Garcia rivoluziona il tridente offensivo con Florenzi, Ljajic, Iturbe titolari in avanti. Le due squadre iniziano a studiarsi con la Roma più convinta fin dai primi minuti, mentre il Napoli cerca la ripartenza veloce per sorprendere la retroguardia giallorossa. Col passare dei minuti il baricentro dei padroni di casa aumenta notevolmente e così gli azzurri vanno in difficoltà. Al 25′ Jorginho perde una palla nella zona centrale del campo: la Roma riparte forte con Nainggolan che serve Florenzi sulla destra. L’esterno italiano pesca al centro Pjanic che, tutto solo, supera con un semplice tiro piazzato il portiere partenopeo Andujar. Ancora una volta la difesa del Napoli non marca al centro dell’area lasciando incolpevolmente soli gli uomini avversari. Higuain non incide, è solo il folletto belga Mertens a rendersi pericoloso con la sua velocità. De Sanctis è attento e non si lascia superare. La prima frazione di gioco termina con la Roma in vantaggio; Napoli lento a creare gioco dalle retrovie e punta solamente sulle incursioni di Mertens.

NAPOLI INCONSISTENTE – Nella ripresa non cambia nulla. Il gioco del Napoli non è fluido, ma Mertens continua a creare pericoli dal lato sinistro con Torosidis in netta difficoltà. Il portiere della Roma è fortunato e riesce a bloccare i tiri del belga, Higuain non riesce a trovare lo spazio giusto per colpire. La squadra di Benitez attacca, ma lo fa in maniera disordinata e la retroguardia giallorossa libera senza troppi affanni. Pjanic si fa male ed esce: al suo posto Garcia inserisce il giovane argentino Paredes. Benitez prova a cambiare anche lui qualcosa: esce Callejon con Gabbiadini in campo. L’esterno italiano cerca di trovare la via del gol con un tiro da fuori, ma la conclusione dell’attaccante del Napoli è centrale e De Sanctis blocca senza problemi. Benitez inserisce anche Duvan Zapata al posto di un Higuain svogliato e ritorna in campo Lorenzo Insigne dopo cinque mesi. Le cose non cambiano, la Roma può anche raddoppiare con Iturbe. All’Olimpico cade il Napoli. Gli azzurri non sanno più vincere. Terzo posto sempre più lontano.

IL TABELLINO DI ROMA-NAPOLI

Roma (4-3-3): De Sanctis, Torosidis, Astori, Manolas, Holebas (71′ Yanga-Mbiwa), Nainggolan, De Rossi, Pjanic (68′ Paredes), Florenzi (80′ Ibarbo), Ljajic, Iturbe. All.: Garcia

Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; Jorginho, David Lopez; Callejon (62′ Gabbiadini), De Guzman (81′ Insigne), Mertens; Higuain (77′ Duvan). All.: Benitez

Marcatori: 25′ Pjanic

Ammoniti: De Rossi, Holebas, Florenzi, Torosidis, Albiol

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »