RISPETTO PER VITA E TANTA DIGNITA’, QUESTO L’APPELLO DEGLI ULTRAS DEL NAPOLI

Basta!!! Finitela con questo teatrino ridicolo, abbiate rispetto per il dramma che sta vivendo il nostro paese.

Così inizia il volantino dei ragazzi della Curva B, quelli additati da tutti, dai benpensanti, dai soloni, da coloro pronti a giudicare puntando il dito, “lasciate che le Istituzioni si occupino di riavviare l’economia sociale partendo da altre priorità”, queste sono frasi sensate, piene di logica, rivolte a Voi che Vi preoccupate solo dell’ultima rata delle Pay Tv, di portare avanti un teatrino in nome del Dio denaro, senza pensare minimamente che la fuori, da qualche parte o forse è meglio dire, in più parti, ci sono padri sul lastrico con le loro famiglie, che forse non riapriranno più le loro attività, piccole o grandi che siano, rappresentano il vero motore di una nazione, già, motore, Voi conoscete solo il vostro motore, quello del vapore che porta avanti il vostro carrozzone.

Basta riflettere qualche istante su decisioni prese in Europa, Belgio, Olanda, Scozia, piccole federazioni con attributi da giganti, che hanno avuto il coraggio e la forza di dire STOP, BASTA,  di poche ore fa la notizia che in Germania sono aumentati i contagi sono aumentati, in Spagna idem, ma ci rendiamo conto che giocare una partita di calcio con il relativo cambio di mascherina e guanti ogni 15 minuti diventa una farsa, è una barzelletta che potrebbe avere un macabro finale.

“Milioni di disoccupati legati al reddito di sussistenza, leggi rigide legate alla quarantena obbligatoria per chi è sfiorato dal virus”, ma Vi rendete conto, ripartire in questo momento, solo pensarlo, è da pazzi, in un momento in cui c’è bisogno di coesione, di essere una forza per riavviare il motore, già mezzo scassato, di questo paese, Voi pensate al calcio e di conseguenza ai soldi che perdete, ma ditemi, la vita umana che prezzo ha per Voi, la dignità di un uomo che non riesce a dar da mangiare ai propri figli, che prezzo ha? Perché secondo il Vostro modo di pensare ha un prezzo, BASTA, lo dico per tutte le bandiere, per chiunque ha una fede calcistica come la mia o diversa dalla mia, chi non ha perso un caro in questa pandemia, non avete rispetto neanche per la morte, migliaia di morti che non hanno potuto avere neanche l’ultimo saluto dei propri cari, migliaia di persone entrate in ospedale ed uscite dalla camera mortuaria, che tristezza ricevere quell’urna ancora calda, ma Voi cosa ne sapete, questi sono pensieri che attanagliano chi ha subito, Voi pensate al calcio, Voi pensate al denaro, le soluzioni ci sono, ma non Vi fanno comodo, perché il tornaconto non Vi soddisfa.

“Finitela qua se avete un po’ di dignità”, lo chiede il popolo, il vero motore di tutto, l’ultimo che caccia i soldi per acquistare, vedere, decidere, ridere, piangere, questa gente ha diritto al rispetto, si può ripartire quando si avrà la certezza dell’esistenza di un vaccino, quando si avrà la certezza che non ci sarà un solo contagiato, Vi rammento nel caso Vi fosse sfuggito, che durante la prima guerra mondiale e la seconda, tutti sport furono sospesi, bene, questa, se non Vi è ancora chiaro, è una guerra contro un nemico invisibile, con i suoi morti, con i suoi feriti, con i suoi orfani, con chi ha perso tutto, la parola d’ordine è DIGNITA’, sfogliate il vocabolario, fatelo, Vi accorgerete, se ne cogliete il senso della parola, quant’è bello averla.

                                                                                                                           Claudio Mellone

A proposito dell'autore

Luigi Giordano

Post correlati

Translate »