Reina e Callejon regalano al Napoli il pass per le semifinali!

E’ tempo di Coppa Italia al San Paolo: Napoli e Fiorentina si affrontano nel primo match valido per i quarti di finale. Calzona che va in panchina al posto dello squalificato Sarri schiera il consueto 4-3-3 con l’esordio dal primo minuto di Leonardo Pavoletti affiancato da Callejon e Insigne. A centrocampo Zielinski e Diawara vengono preferiti ad Allan e Jorginho. Sousa risponde mettendo in campo il 3-4-2-1 con Cristoforo e Bernardeschi alle spalle di Kalinic.

Pronti-via entrambe le squadre giocano a viso aperto. Al sesto minuto Diawara, dopo una bella giocata di Callejon ci prova dalla distanza ma viene murato dalla retroguardia avversaria.Nei minuti centrali della prima frazione di gioco Reine si rende protagonista con due interventi davvero prodigiosi:in primis su Chiesa che con un destro da posizione defilata ha trovato la pronta risposta del nostro numero 25 e in seguito su Astori che ha bruciato sul tempo Maksimovic e di testa ha scaraventato il pallone verso la porta:sembrava gol fatto ma Reina con un guizzo respine il tiro a mano aperta. Al 30esimo il Napoli sfiora il vantaggio con Insigne che da calcio piazzato colpisce la traversa complice anche una deviazione decisiva di Tatarusanu. Con il trascorrere dei minuti la Fiorentina arretra il baricentro riuscendo a contenere le offensive del Napoli. Si va così all’intervallo sullo 0-0

Nella ripresa la Fiorentina entra in campo con maggiore intraprendenza e ci prova al 50esimo con Cristoforo che però calcia male da buona posizione. Pochi minuti dopo si rende pericoloso il solito Chiesa, davvero un prospetto interessante, che vince un rimpallo e si trova sotto porta, ma Reina è abile a chiudergli lo specchio. Al 60esimo il Napoli è costretto a un cambio forzato a causa di alcuni fastidi muscolari patiti da Strinic: al suo posto entra Maggio. La squadra partenopea riprende il pallino del gioco e va vicino alla rete nuovamente con Insigne che vede il suo calcio piazzato stamparsi direttamente sul montante alto della porta difesa da Tatarusanu. Al 70esima arriva finalmente il vantaggio a coronamento di un’azione meravigliosa:Insigne serve Hamsik in profondità, il capitano mette un cross perfetto al centro che Callejon ribatte in rete con un preciso colpo di testa. Paulo Sousa si gioca il tutto per tutto inserendo Borja Valero e Ilicic al posto di Cristoforo e Bernardeschi. Lo Sloveno ci prova più volte da fuori non riuscendo però ad impensierire Reina, questa sera davvero in stato di grazia. La partita volge così al termine dopo un finale convulso che ha visto le espulsioni di Hysaj e Maxi Oliveira per somma di ammonizioni e un clamoroso contropiede sciupato dagli azzurri. Napoli batte Fiorentina 1-0. Dal match di domani sera tra Juventus e Milan uscirà il prossimo avversario dei Partenopei.

Di seguito il tabellino del match tra Napoli e Fiorentina, valido per i quarti di finale della Tim Cup:

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Maksimovic, Strinic (61’Maggio); Zielinski, Diawara, Hamsik (82′ Allan); Callejon, Pavoletti (64′ Mertens), Insigne. A disp: Rafael, Sepe, Tonelli, Lasicki, Milanese, Jorginho, Rog, Giaccherini, Gabbiadini. All. Maurizio Sarri (in panchina Francesco Calzona)

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Sanchez, Astori; Badelj (84′ Babacar), Vecino, Olivera, Crisotoforo (75′ Borja Valero); Bernardeschi (75′ Ilicic), Chiesa, Kalinic. A disp: Sportiello, Satalino, De Maio, Salcedo, Milic, Diks, Hagi, Tello, Toledo. All. Paulo Sousa

Arbitro: Daniele Doveri (Roma)

Marcatori: 71′ Callejon (N)

Ammoniti: Hysaj, Insigne (N), Sanchez, Olivera, Astori, Tomovic, Chiesa (F)

Espulsi: al 90′ Hysaj (N) ed al 95′ Maxi Olivera (F).

Translate »