"E’ TORNATO IL BELLO DI NOTTE"

In una serata calda d'agosto, il San Paolo presenta un bel colpo d'occhio per la prima di coppa Italia, trentacinquemila presenze per il derby Campano. Napoli – Salernitana, dirige Gervasoni di Mantova,le formazioni: Napoli – De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Aronica, Maggio, Gargano, Bogliacino, Hamsik, Datolo, Lavezzi, Quagliarella. Salernitana – Polito, Kiriazis, Tricarico, Fusco, Stendardo, Galasso, Pestrin, Ferraro, Caputo, Carcuro, Boligo.

Il boato dei bei tempi, accoglie gli azzurri all'ingresso in campo, "Sono pazzo di Te" urla la Curva A, gli applausi scroscianti della platea azzurra si sprecano, si va ad incominciare, Auguri Napoli, facci vedere di che pasta sei, inizia un nuovo anno con il calcio che conta. Prima azione del Napoli, parte Hamsik a centrocampo, lungo la sinistra a Lavezzi, cross al centro per Quagliarella, anticipato da Polito. Al quinto minuto calcio di punizione per gli azzurri per fallo su Quagliarella, il tiro di Lavezzi s'infrange sulla barriera, all'ottavo Quagliarella cicca una clamorosa girata a cinque metri da Polito, Salernitana graziata.

Il Napoli gioca come il gatto con il topo, cerca di "stanare" i granata dalla propria metà campo, Walter Mastino Gargano è presente su ogni pallone, lotta, smista, prsente in ogni azione del Napoli. Al 14° la Salernitana su punizione colpisce prima il palo destro e poi il sinistro sulla ribattuta Ferraro spreca a lato, brivido per De Sanctis, il Napoli risponde con Lavezzi che calcia di poco a lato, a questo punto inizia il lavezzi show, in due minuti impegna tre volte Polito in difficili interventi.

Campagnaro è uno spettacolo per gli occhi degli amanti del calcio, lotta, disimpegna, imposta, ma a tratti sembra predicare nel deserto, al 28° grosso intervento di De Sanctis su tiro di Kyriazis, ma ecco il gol azzurro, traversone di Lavezzi, di testa devia Hamsik, per l'accorrente Maggio che insacca, Napoli – Salernitana 1 – 0. Al 34° Gervasoni non se la sente di assegnare un calcio di rigore al Napoli per fallo netto di Polito su Hamsik, ora gli azzurri fanno vedere anche un bel gioco armonico e lineare, al 37° salvataggio di Cannavaro che sdradica il pallone con "sombrero" dai piedi di Ferraro, applausi per Lui, al 42° l'apoteosi, Maggio s'invola sulla sinistra mette al centro un delizioso pallone per Lavezzi che insacca, Napoli – Salernitana 2 – 0, il S. Paolo risponde con il coro "Pocho-Pocho" e Lui ringrazia, ora tocca a Re Quagliarella.

Vedrete ora il Napoli giocherà per farlo andare in gol.Dopo tre minuti di recupero, Gervasoni manda Tutti negli spogliatoi. Inizia la ripresa, all'8° duetto Datolo – Hamsik, filtrante per Quagliarella che non arriva all'appuntamento con il pallone, la Salernitana non c'è, la differenza di tecnica è enorme, al 13° Campagnaro per Lavezzi che in velocità serve Quagliarella, il cui tiro va di poco a lato, un minuto dopo assist di Quagliarella per Hamsik che di testa manda a lato, il Napoli si diverte e anche il pubblico, ancora duetto Quagliarella – Lavezzi ed il tiro di quest'ultimo viene deviato in calcio d'angolo. Al 16° entra Santacroce ed esce Maggio, al 22° fallo in area su Datolo, calcio di rigore, tira Jesus e Polito respinge di piede, al 28° esce Lavezzi entra Hoffer, giù applausi e buffetto di compiacimento da parte di Donadoni, al 29° Datolo si riscatta con uno stupendo cross per Hoffer, il cui tiro sfiora la traversa, al 33° stacco di testa di Campagnaro, che raccoglie un cross di Aronica di poco a lato, al 35° Quagliarella sfodera un destro micidiale che termina di poco a lato, mentre esce Bogliacino ed entra Blasi, che si becca un ammonizione per un fallo a gamba tesa su Prestin, dopo due minuti è lo stesso Prestin ad essere ammonito per fallo su Blasi,al 40° Hoffer segna il terzo gol di testa su un delizioso assist di Campagnaro, Napoli – Salernitana 3 -0.

Al 42° infortunio di Quagliarella che esce in barella, che fortunatamente rientra in campo accolto dagli applausi, al 44° Hoffer parte veloce in contropiede e fallisce una ghiotta occasione, Gervasoni fischia la fine tra gli applausi, il Napoli inizia bene il suo viaggio verso il campionato alle porte, sarà l'ennesima scommessa dal cuore azzurro, con l'appoggio dei Tifosi sarà tutta un'altra storia, forza magico Napoli, Noi ci saremo sempre al Tuo fianco, insieme per lottare contro tutti. Ai calciatori azzurri un sette a tutti, iniziare bene era fondamentale, non è ancora tempo di pagelle, è l'ora di stare uniti per combattere e iniziare alla grande, Palermo la prossima tappa per l'inizio di campionato, tutti insieme per un grande campionato e per l'Europa, a Te Napoli.

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »