Quantità e qualità: Allan è tornato quello di un anno fa

E’ veramente difficile scegliere chi nella vittoria trasferta dell’Olimpico può risultare il migliore in campo. Di sicuro il centrocampo azzurro ha comandato il gioco con destrezza e Allan è apparso quello della scorsa stagione. Al 20′ è lui a creare la prima vera potenziale occasione da gol, mentre nella ripresa ha innescato l’assist per la rete di Insigne. I primi trenta minuti del brasiliano sono stati ricchi di intensità, con quella grinta e determinazione che per alcuni mesi non abbiamo più visto nel numero cinque brasiliano. Nella ripresa dopo il due a zero di Insigne, è il centrocampista che rientra maggiormente e che ha saputo pressare alto i biancocelesti anche nel loro momento migliore. Quando Inzaghi mette in campo Keita, Allan cerca di contrastarlo nel migliore dei modi,  vendendo anche ammonito proprio per un fallo sul numero 14 laziale. Un Allan cosi può far sicuramente comodo a Sarri, che avrà nuovamente una pedina fondamentale al 100% della propria condizione per questo sprint finale con la Roma per aggiudicarsi il secondo posto.

Translate »