Quale futuro per Gianluca Gateano? Ecco i possibili scenari

Da talento indiscusso del Napoli primavera giocando sempre nel reparto offensivo, a centrocampista centrale nel ritiro dello scorso anno con mister Carlo Ancelotti.

La storia di Gianluca Gaetano, talento del vivaio azzurro classe 2000,  è stata costernata da giocate di immensa classe nel settore giovanile azzurro,  prima di approdare lo scorso anno in prima squadra.

Nella stagione 2018/2019,  il calciatore di Cimitile ha fatto il suo esordio in prima squadra prima in Coppa Italia nella gara interna col Sassuolo e poi in campionato negli ultimi minuti della trasferta di Ferrara con la Spal.

Nell’estate 2019 Gianluca Gaetano è praticamente ad un bivio: andare a giocare in serie B cercando di emulare il percorso di Insigne,ovvero quello di ritornare a Napoli con un bagaglio enorme di esperienza, oppure restare in maglia azzurra a giocarsi l’opportunità di scalare posizioni nelle gerarchie di Ancelotti.

Ed è proprio il tecnico ex Milan che nel ritiro di Dimaro 2019 inizia a provare Gaetano da centrocampista centrale e non più da attaccante. Il giovane azzurro resta cosi all’ombra del Vesuvio ma nei primi sei mesi di stagione per lui c’è solo la soddisfazione dell’esordio in Champions League col Genk nella gara del 10 dicembre al San Paolo.

L’arrivo di Gattuso, segna definitivamente la strada per il prestito alla Cremonese, formazione che milita in  serie B. Il tecnico calabrese infatti in una conferenza stampa dichiarò che Gaetano è un ragazzo di grandi qualità tecniche ma ha bisogno di crearsi un vissuto di fare la giusta esperienza e di giocare con continuità.

Alla Cremonese ad attenderlo c’è mister Rastelli, che però viene esonerato ad inizio marzo dal club lombardo. A suo posto subentra Bisoli. Gaetano inizia ad entrare nei meccanismi della squadra e sopratutto nella ripresa del campionato post lockdown da il suo contributo alla salvezza della Cremonese.

Le sue ottime giocate hanno sicuramente riportato alla ribalta la suggestione di rivedere già dal prossimo anno il giovane cimitilese in maglia azzurra, ma di sicuro Gaetano proverà una nuova esperienza in serie B in un club che magari avrà come obiettivo la vittoria del campionato.

Nelle ultime settimane si er  profilata l’ipotesi Monza, col club di Berlusconi e Galliani che stanno costruendo una squadra per l’immediato ritorno in serie A.

La soluzione di approdare in una squadra di B forte che punta alla vittoria del campionato, è al momento quella maggiormente accreditata per Gaetano, ma l’ipotesi Monza sembra al momento tramontata.

Ed infatti, nelle ultime ore, il futuro di Gateano sembra poter portare nuovamente il ragazzo partenopeo alla Cremonese dove ha disputato la seconda parte della scorsa stagione. Bisoli ha chiesto la conferma del giocatore di proprietà del Napoli e la soluzione potrebbe essere gradita al ragazzo e la società partenopea.

La Cremonese sta allestendo una squadra importante che potrà dire la sua nel prossimo campionato di B, puntando quantomeno ad un posto nei play off.  Ecco perchè l’ipotesi di un ulteriore anno alla Cremonese in prestito al momento risulta essere la maggiormente accreditata.

Il percorso di Gaetano, sembra ormai tracciato in un anno che dovrà essere per lui quello della definita consacrazione: una stagione in serie B da protagonista in una squadra che lotta per il vertice. Un pò come fu per Insigne nella stagione 2011/2012 quando col Pescara di Zeman vinse il campionato di B per poi ritornare a Napoli da protagonista.

 

A proposito dell'autore

Saverio Quatrano

Post correlati

Translate »