Primo gol di un difensore, primo miracolo di Meret: Napoli supera SPAL di misura

Aria di calcio e Natale a Fuorigrotta: al San Paolo c’è Napoli-Spal. Gli azzurri scendono in campo per vincere, mettere pressione alla Juventus e tenere a distanza le inseguitrici. Gli uomini di Semplici lottano per fare punti salvezza, sperando di ritrovare una vittoria che manca dal 20 ottobre contro la Roma. Fischio di inizio alle ore 15.00.


PRIMO TEMPO – Nei primi 45′ il Napoli è propositivo e cerca l’inserimento giusto per sbloccare il risultato, ma i ferraresi fanno buona guardia. Gli uomini di Ancelotti faticano a trovare una vera e propria occasione da gol, perlopiù i tentativi vengono murati dalla linea difensiva della SPAL. Il finale di primo tempo vede finalmente arrivare il tanto agognato gol di un difensore: buona scelta di tempo di Raul Albiol che insacca di testa e fa 1-0. Tutti a riposo con un vantaggio meritato.

SECONDO TEMPO – Nella seconda frazione, rinvigoriti dal gol allo scadere, i partenopei sembrano attaccare con maggiore convinzione, sfiorando anche il gol del 2-0 sull’asse Insigne-Mertens-Callejon. Nonostante il dominio totale dell’incontro, il Napoli non sfoggia una prestazione eccellente, ma si limita ad avere il possesso della palla e a produrre attacchi sterili. Ultimi minuti vietati ai deboli di cuore, con Meret impegnato in due grandi parate, che valgono 3 punti.

TABELLINO:

NAPOLI (4-4-2): Meret, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam (79′ Luperto); Callejon, Rog (66′ Fabian Ruiz), Hamsik, Zielinski; Mertens (83′ Diawara), Insigne. A disp: Ospina, Karnezis, Maksimovic, Malcuit, Mario Rui, Ounas, Younes, Verdi, Milik. All.: Carlo Ancelotti

SPAL (3-4-3): Gomis; Cionek, Djourou (42′ Vicari), Bonifazi (83′ Floccari); Lazzari, Schiattarella, Valdifiori (69′ Valoti), Kurtic; Fares, Paloschi, AntenuccI. A disp: Poluzzi, Milinkovic, Simic, Felipe, Dickmann, Costa, Everton, Viviani, Petagna. All.: Leonardo Semplici

Arbitro: Federico La Penna (Roma 1)
Marcatore: 45′ + 1 Raul Albiol (N)
Ammoniti: Hamsik, Rog (N) Cionek, Kurtic (S).

Questa la cronaca del match:
7′: Callejon premia il movimento in area di Rog. Dopo un buon dribbling, il croato calcia senza impensierire Gomis.
10′: Zielinski sfrutta un errore difensivo per servire Mertens, che calcia di prima. Il pallone sporcato da un ferrarese finisce sui piedi di Insigne, in posizione irregolare. Gol non valido.
16′: Kurtic tenta un sinistro da fuori, conclusione troppo debole
18′: la transizione offensiva di Zielinski si conclude con un tiro fuori bersaglio.
21′: Rog tenta la fortuna con un destro da 30 metri: nulla di fatto
22′: Apertura di Hamsik, sponda di Callejon, conclusione di Insigne da fuori area: tutto perfetto, tranne la mira di Lorenzo.
35′: Cionek calcia verso la porta dalla lunga distanza, ma il tiro si perde sul fondo.
38′: Cionek ammonito dall’arbitro.
41′: Spal costretta a effettuare il primo cambio: infortunato Djourou, subentra Vicari
45+1′: GOL DEL NAPOLI! Il calcio d’angolo di Mertens pesca l’incornata vincente di Raul Albiol.
45+3′: Insigne trova Mertens largo a sinistra in area di rigore. Il belga calcia al volo, ma il pallone termina a lato.

46′: Hamsik ammonito.
50′: anche Kurtic finisce sul taccuino dell’arbitro.
53′: destro da fuori di Schiattarella, buona la risposta di Meret in corner
57′: buona combinazione tra Mertens e Hysaj, l’albanese cerca un assist basso in mezzo all’area, ma è brava la difesa ferrarese a chiudere.
61′: Rog prende un cartellino giallo.
63′: Destro a giro di Mertens da fuori area. Gomis para senza troppe difficoltà.
65′: primo cambio per il Napoli, out Rog, dentro Fabian Ruiz.
68′: cross di Ruiz per Koulibaly, che di testa non trova lo specchio della porta.
72′: Insigne prova il classico tiro a rientrare, palla di poco alta.
77′: lettura leggera della difesa azzurra, che lascia libero di calciare Paloschi
79′: Secondo cambio del Napoli: fuori Ghoulam, dentro Luperto.
81′: occasione d’oro per il Napoli: triangolo Mertens-Insigne, il belga supera il portiere ma colpisce il palo, sul rimpallo ci prova ancora Callejon ma è solo calcio d’angolo.
83′: ultima sostituzione per gli azzurri. Esce Mertens, al suo posto Diawara.
90+1′: Gran parata di Meret su Paloschi.
90+3′: Miracolo di Meret sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Parata sulla linea che vale 3 punti.

A proposito dell'autore

Andrea Mallardo

Studente di scienze politiche, iscritto alla associazione italiana arbitri. Segue il Napoli con passione e oggettività. Ha come diversivi il viaggio e lo scrivere. È alla sua prima esperienza come giornalista sportivo

Post correlati

Translate »