I PIU’ E I MENO DI NAPOLI -CAGLIARI

Napoli-Cagliari, gara valida per la settima giornata di Serie A 2017-18, è in programma alle 12:30 di domenica 1 ottobre allo Stadio San Paolo. Gli azzurri sono reduci dalla vittoria sofferta contro la SPAL, i sardi vengono da due sconfitte consecutive, l’ultima in casa contro il Chievo.

Come ci arriva il CAGLIARI:

+    Rastelli dovrebbe porre i suoi uomini con uno stretto e compatto 4-4-1-1, con tutti gli uomini dietro la linea del pallone e veloci nel ripartire

+   Con soli sei punti in classifica e reduce da due sconfitte consecutive, i sardi devono fare risultato contro gli azzurri, altrimenti per il tecnico Rastelli si profilano scenari oscuri

+   Sau e Joao Pedro dovrebbero formare la coppia d’attacco, veloci e tecnici contro la difesa azzurra a volte distratta

 

–   Pavoletti non al meglio è in forte dubbio per la gara del San Paolo, finora non ha ricambiato l’esborso economico fatto dalla società cagliaritana

–  Squalificato Pisacane e senza Ceppitelli, Rastelli proporrà una difesa inedita, sarà Capuano o Romagna a fare compagnia a Marco Andreolli al centro della difesa

–  Sardi troppo teneri a centrocampo, con una difesa ballerina, i veloci attaccanti azzurri potrebbero andarci a nozze

Come ci arriva il NAPOLI:

+   Il Napoli ha reagito all’infortunio di Milik con la bella vittoria in Champions, prima della sosta vogliono regalarsi altri tre punti

+   Attacco atomico quello di Sarri, numeri da far paura, Insigne, Mertens e Callejon sono in uno stato di grazia

+   Sarri cambierà poco dopo la gara di Champions, schiererà la migliore formazione possibile contro i sardi

 

–     La stanchezza per i tantissimi impegni sarà sicuramente un fattore da non sottovalutare, ci sarà qualche cambio, ma in attacco Mertens dovrà fare gli straordinari

–     L’orario, prima di pranzo, non va proprio giù al tecnico di Figline, il meteo e la condizione psicofisica inciderà sulla partita degli azzurri

–    Oltre Milik indisponibile, si dovranno valutare le condizioni di Raul Albiol, che non è sceso in campo contro il Feyenoord

A proposito dell'autore

Rosario Verde

Maturita’ classica. Attestato di Intelligence e Spionaggio Industriale conseguito presso L’Iscom, istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione.Giornalista, curatore di rubriche e membro della redazione presso il giornale cittadino “Zapping” di Casandrino. Amante del Latino, si definisce un malato della maglia azzurra. Lettura e scrittura, tecnologie, sport, viaggi sono i suoi hobby nel tempo libero.

Post correlati

Translate »