PISA-NAPOLI 0-3

PISA-NAPOLI 0-3 src=
Pisa(4-2-4):Puggioni,Scopelliti,Fedeli,Lazzeri,Ulivi,Giardina,Marino,Pellecchia(1’st Pintori),Grassi(28’st Ragatzu),Balestrieri(1’st Pasino),Peluso.

a disp:Giamburno,Galoppo,Cuffa,Ragatzu,Andrisano,Pasino,Pintori.

Napoli(4-3-3):Iezzo,Grava,Romito,Giubilato,Maldonado,Fontana(34’st Montesanto),Montervino,Capparella(40’st Amodio),Bogliacino,Sosa,Calaiò(25’st Grieco)

A disp:Gianello,Briotti,Montesanto,Amodio,De Palma,Grieco,Vitale.

Arbitro:Orsato di Schio

Assistenti:Fortunati,Nocera

Marcatori:37’PT Calaiò,1’STCalaiò,46’STMontervino.

Espulso al 34’st Grassi dalla panchina del Pisa

Bella partita tra Pisa e Napoli che partono subito giocando a viso aperto.Il Napoli si rende subito pericoloso con Capparella che al 10’ dopo una grande azione personale in dribbling,con un diagonale di sinistro esalta le qualità di Puggioni.Risponde il Pisa qualche minuto dopo con una grande incornata di Pellecchia sulla quale Iezzo compie un vero e proprio miracolo distendendosi alla sua destra.Al 37’ grande azione del Napoli sulla destra con cross perfetto di Montervino per Calaiò che rimane sospeso in aria per un paio di secondi,prima di insaccare con un grande stacco di testa il pallone nell’angolino basso alla destra del portiere avversario.Primo tempo che termina con il Pisa alla caccia del pareggio,ma con Iezzo mai chiamato ad intervenire seriamente.

Si va al riposo sullo 0-0 e non c’è neanche il tempo di tornare in campo che,in seguito ad uno bello scambio con Sosa,Calaiò viene messo a terra e viene accordato al Napoli un rigore sacrosanto;lo stesso bomber va sul dischetto e con grande personalità realizza andando ad incorniciare una prestazione superba,forse la migliore da quando è in azzurro.Al dodicesimo della ripresa Calaiò,galvanizzato dalla doppietta,cerca l’azione personale e dopo un doppio dribbling,scarica un destro sul quale è bravo Puggioni.Il Napoli sulle ali dell’entusiasmo continua a creare azioni su azioni e qualche minuto dopo su bel cross di Montervino Sosa inzucca,ma si vede respingere la palla destinata al goal da un mani avversario,ma l’arbitro non se la sente di assegnare nuovamente la massima punizione.Intanto il migliore in campo,Calaiò lascia il campo prematuramente al 25’st lievemente acciaccato lasciando il posto a Grieco.Il Pisa risponde al 35’st con un colpo di testa dell’ex Pasino che sfiora il palo e qualche minuto dopo con un’azione in mischia scaturita da calcio d’angolo in cui Iezzo compie nuovamente un paio di intervanti prodigiosi.Girandola di cambi nel finale per il Napoli,che subisce il ritorno d’orgoglio della squadra toscana e che inserisce quindi Montesanto ed Amodio rispettivamente per Fontana e Capparella.

Proprio nel finale,nel primo dei quattro minuti di recupero,gloria anche per capitan Montervino che sfrutta al meglio la bella giocata di Grieco sulla sinistra battendo con freddezza il portiere in uscita dopo un pregevole stop.

Il fischio finale dell’arbitro sancisce la conferma del Napoli alla vetta della classifica.

A proposito dell'autore

Post correlati

PISA-NAPOLI 0-3

PISA-NAPOLI 0-3 src=
Pisa(4-2-4):Puggioni,Scopelliti,Fedeli,Lazzeri,Ulivi,Giardina,Marino,Pellecchia(1’st Pintori),Grassi(28’st Ragatzu),Balestrieri(1’st Pasino),Peluso.

a disp:Giamburno,Galoppo,Cuffa,Ragatzu,Andrisano,Pasino,Pintori.

Napoli(4-3-3):Iezzo,Grava,Romito,Giubilato,Maldonado,Fontana(34’st Montesanto),Montervino,Capparella(40’st Amodio),Bogliacino,Sosa,Calaiò(25’st Grieco)

A disp:Gianello,Briotti,Montesanto,Amodio,De Palma,Grieco,Vitale.

Arbitro:Orsato di Schio

Assistenti:Fortunati,Nocera

Marcatori:37’PT Calaiò,1’STCalaiò,46’STMontervino.

Espulso al 34’st Grassi dalla panchina del Pisa

Bella partita tra Pisa e Napoli che partono subito giocando a viso aperto.Il Napoli si rende subito pericoloso con Capparella che al 10’ dopo una grande azione personale in dribbling,con un diagonale di sinistro esalta le qualità di Puggioni.Risponde il Pisa qualche minuto dopo con una grande incornata di Pellecchia sulla quale Iezzo compie un vero e proprio miracolo distendendosi alla sua destra.Al 37’ grande azione del Napoli sulla destra con cross perfetto di Montervino per Calaiò che rimane sospeso in aria per un paio di secondi,prima di insaccare con un grande stacco di testa il pallone nell’angolino basso alla destra del portiere avversario.Primo tempo che termina con il Pisa alla caccia del pareggio,ma con Iezzo mai chiamato ad intervenire seriamente.

Si va al riposo sullo 0-0 e non c’è neanche il tempo di tornare in campo che,in seguito ad uno bello scambio con Sosa,Calaiò viene messo a terra e viene accordato al Napoli un rigore sacrosanto;lo stesso bomber va sul dischetto e con grande personalità realizza andando ad incorniciare una prestazione superba,forse la migliore da quando è in azzurro.Al dodicesimo della ripresa Calaiò,galvanizzato dalla doppietta,cerca l’azione personale e dopo un doppio dribbling,scarica un destro sul quale è bravo Puggioni.Il Napoli sulle ali dell’entusiasmo continua a creare azioni su azioni e qualche minuto dopo su bel cross di Montervino Sosa inzucca,ma si vede respingere la palla destinata al goal da un mani avversario,ma l’arbitro non se la sente di assegnare nuovamente la massima punizione.Intanto il migliore in campo,Calaiò lascia il campo prematuramente al 25’st lievemente acciaccato lasciando il posto a Grieco.Il Pisa risponde al 35’st con un colpo di testa dell’ex Pasino che sfiora il palo e qualche minuto dopo con un’azione in mischia scaturita da calcio d’angolo in cui Iezzo compie nuovamente un paio di intervanti prodigiosi.Girandola di cambi nel finale per il Napoli,che subisce il ritorno d’orgoglio della squadra toscana e che inserisce quindi Montesanto ed Amodio rispettivamente per Fontana e Capparella.

Proprio nel finale,nel primo dei quattro minuti di recupero,gloria anche per capitan Montervino che sfrutta al meglio la bella giocata di Grieco sulla sinistra battendo con freddezza il portiere in uscita dopo un pregevole stop.

Il fischio finale dell’arbitro sancisce la conferma del Napoli alla vetta della classifica.

A proposito dell'autore

Post correlati

PISA-NAPOLI 0-3

PISA-NAPOLI 0-3 src=
PISA-NAPOLI 0-3

Pisa(4-2-4):Puggioni,Scopelliti,Fedeli,Lazzeri,Ulivi,Giardina,Marino,Pellecchia(1’st Pintori),Grassi(28’st Ragatzu),Balestrieri(1’st Pasino),Peluso.

a disp:Giamburno,Galoppo,Cuffa,Ragatzu,Andrisano,Pasino,Pintori.

Napoli(4-3-3):Iezzo,Grava,Romito,Giubilato,Maldonado,Fontana(34’st Montesanto),Montervino,Capparella(40’st Amodio),Bogliacino,Pià,Calaiò(25’st Greco)

A disp:Gianello,Briotti,Montesanto,Amodio,De Palma,greco,Vitale.

Arbitro:Orsato di Schio

Assistenti:Fortunati,Nocera

Marcatori:37’PT Calaiò,1’STCalaiò,46’STMontervino.

Espulso al 34’st Grassi dalla panchina del Pisa

Bella partita tra Pisa e Napoli che partono subito giocando a viso aperto.Il Napoli si rende subito pericoloso con Capparella che al 10’ dopo una grande azione personale in dribbling,con un diagonale di sinistro esalta le qualità di Puggioni.Risponde il Pisa qualche minuto dopo con una grande incornata di Pellecchia sulla quale Iezzo compie un vero e proprio miracolo distendendosi alla sua destra.Al 37’ grande azione del Napoli sulla destra con cross perfetto di Montervino per Calaiò che rimane sospeso in aria per un paio di secondi,prima di insaccare con un grande stacco di testa il pallone nell’angolino basso alla destra del portiere avversario.Primo tempo che termina con il Pisa alla caccia del pareggio,ma con Iezzo mai chiamato ad intervenire seriamente.

Si va al riposo sullo 0-0 e non c’è neanche il tempo di tornare in campo che,in seguito ad uno bello scambio con Sosa,Calaiò viene messo a terra e viene accordato al Napoli un rigore sacrosanto;lo stesso bomber va sul dischetto e con grande personalità realizza andando ad incorniciare una prestazione superba,forse la migliore da quando è in azzurro.Al dodicesimo della ripresa Calaiò,galvanizzato dalla doppietta,cerca l’azione personale e dopo un doppio dribbling,scarica un destro sul quale è bravo Puggioni.Il Napoli sulle ali dell’entusiasmo continua a creare azioni su azioni e qualche minuto dopo su bel cross di Montervino Sosa inzucca,ma si vede respingere la palla destinata al goal da un mani avversario,ma l’arbitro non se la sente di assegnare nuovamente la massima punizione.Intanto il migliore in campo,Calaiò lascia il campo prematuramente al 25’st lievemente acciaccato lasciando il posto a Grieco.Il Pisa risponde al 35’st con un colpo di testa dell’ex Pasino che sfiora il palo e qualche minuto dopo con un’azione in mischia scaturita da calcio d’angolo in cui Iezzo compie nuovamente un paio di intervanti prodigiosi.Girandola di cambi nel finale per il Napoli,che subisce il ritorno d’orgoglio della squadra toscana e che inserisce quindi Montesanto ed Amodio rispettivamente per Fontana e Capparella.

Proprio nel finale,nel primo dei quattro minuti di recupero,gloria anche per capitan Montervino che sfrutta al meglio la bella giocata di Grieco sulla sinistra battendo con freddezza il portiere in uscita dopo un pregevole stop.

Il fischio finale dell’arbitro sancisce la conferma del Napoli alla vetta della classifica.

A proposito dell'autore

Post correlati

Translate »