PEGOLO: “IL RIMINI PU0′ ROVINARE LA FESTA AL NAPOLI”

Dopo il mezzo passo falso interno contro il Modena, il Napoli è chiamato a vincere per continuare a sperare nella promozione diretta. Sulla strada degli azzurri, però, c’è il Verona dell’ex dal dente avvelenato Giampiero Ventura. Gli scaligeri, reduci dalla brillante vittoria di Mantova, hanno anche loro assoluto bisogno di punti per scongiurare la retrocessione in C. Per capire come la squadra veneta si sta preparando alla sfida contro gli uomini di Reja, abbiamo ascoltato Gianluca Pegolo. L’estremo difensore crede nelle capacità della sua squadra e avvisa gli azzurri che al Bentegodi non sarà una passeggiata.

Gianluca, che partita sarà Verona-Napoli?

“Sicuramente una partita molto interessante. Si affronteranno due squadre in salute e piene di motivazioni. E’ una gara aperta a qualsiasi risultato. Noi abbiamo assoluto bisogno di punti e anche al cospetto di una grande squadra come il Napoli, proveremo a fare del nostro meglio per ottenere l’intera posta in palio”.

 

Quanto potrà pesare per gli azzurri l’assenza di tifosi partenopei sugli spalti?

“Credo che un po’ li penalizzerà. I tifosi azzurri sono calorosissimi e sentire il loro sostegno fa sempre comodo. Comunque il Napoli è una squadra molto forte e penso che riuscirà a sopperire alla loro assenza”.

 

Sabato avete “aiutato” il Napoli battendo il Mantova. La squadra di Reja, però, non ha ricambiato il favore perché si è fatta fermare dal Modena, vostra avversaria nella lotta alla salvezza.

In effetti si. Siamo comunque riusciti a guadagnare due punti sul Modena ma una vittoria azzurra ci avrebbe fatto certamente comodo. Ho sentito che sono stati anche sfortunati perché hanno sbagliato un rigore nel finale con Calaiò”.

 

Ma alla fine credi che il Napoli possa riuscire a mettere dieci punti di vantaggio sulla quarta?

“Francamente non lo so. Bisogna vedere il calendario per essere più precisi. Sarà il Rimini a fare da ago della bilancia di questi play off. Non dovranno sbagliare niente da qui alla fine”.

 

Cosa è cambiato con l’arrivo in panchina di Ventura?

“Eravamo in una situazione quasi disperata. Il mister l’abbiamo seguito fin dal primo giorno e i risultati stanno arrivando. Penso che nessuno credesse di potersi giocare ancora la salvezza che a questo punto della stagione”.

 

Ventura sta preparando in maniera particolare la partita visto il suo recente passato a Napoli?      

“La stiamo preparando come tutte le altre. Certo, vincere sarebbe importantissimo e faremo di tutto per riuscirci. Contro il Napoli ci teniamo a fare bella figura e puntiamo a regalare questa gioia ai nostri tifosi”.

 

Per concludere una notizia di mercato. E’ vero che a giugno te ne vai a Genova, sponda rossoblu?“Al momento non ho ancora firmato niente. C’è un campionato da finire e il mio pensiero è rivolto esclusivamente a Verona. C‘è un forte interessamento del Genoa ma è presto per parlarne”. 

A proposito dell'autore

Post correlati

Translate »