Pedullà: “Barella-Chelsea non è fatta. Napoli offre ingaggio top”

Un centrocampista e anche un attaccante, da qui non si scappa. Il Chelsea dovrebbe fare abbastanza in fretta, semplicemente perché ha un periodo ricco di impegni e ci sarebbe bisogno di gente per una maggiore rotazione. Aggiornamento su Barella: evidentemente non è fatta, come hanno scritto in Inghilterra, ma è rimasto il forte interesse che si deve concretizzare. Il Chelsea ha pensato a un’offerta da 45 milioni di sterline, ma il budget comprende anche la necessità di prendere un attaccante (Higuain il primo nome, sondaggi per Cavani, Wilson una suggestione) e quindi bisogna avere pazienza. A maggior ragione se pensiamo che il Chelsea ha già speso 64 milioni per ingaggiare Pulisic dal prossimo luglio. Marina Granovskaiasi è concessa una pausa di riflessione, ma presto entreremo nel vivo. Nel frattempo sono andati avanti i contatti con lo Zenit per Leandro Paredes, l’altro nome in lista, e trova conferma il particolare che gli eccellenti rapporti con il club russo possano fare la differenza. A quel punto si rimescolerebbero le carte per Barella, braccato dal Napoli (pronto a offrire 4 milioni a stagione), con l’Inter apparentemente in stand-by per un’operazione da chiudere ora per luglio. E nel frattempo Giulini stringe con Burdisso per perfezionare con il Boca l’accordo relativo a Nandez. Le carte, comunque, possono essere rimescolate ogni giorno, tenendo conto che l’interesse Psg per Allan non ha fin qui portato alla famosa offerta preannunciata. Quindi, può ancora succedere di tutto, di sicuro non ci annoieremo.

dal blog alfredopedulla.com

A proposito dell'autore

Alessio Pizzo

Studente in Comunicazione Digitale, appassionato di calcio, tecnologia e buone letture. Vanta già esperienza giornalistica con 100 *100 Napoli

Post correlati

Translate »