PASSERELLA AZZURRA, 3-0 AL CAGLIARI SENZA DISCUSSIONE

PASSERELLA AZZURRA, 3-0 AL CAGLIARI SENZA DISCUSSIONE src=

Napoli (4-2-3-1): Reina (1' st Colombo); Mesto, Fernandez, Britos, Ghoulam; Inler (18' st Duvan ), Dzemaili; Mertens, Callejon, Hamsik; Pandev (30' st Radosevic). A disp.: Doblas, Reveillere, Maggio, Henrique, Jorginho, Zuniga, Insigne. All. Benitez

Cagliari (4-4-2): Silvestri; Pisano (29' st Perico), Rossettini, Astori, Murru; Dessena, Conti, Eriksson, Ibraimi (10' st Avramov); Sau (18' st Avelar), Ibarbo. A disp.: Cossu, Del Fabro, Loi, Oikonomou, Tabanelli. All. Pulga

Arbitro: Ghersini

Marcatori: 33' rig. Mertens, 43' Pandev, 12' st Dzemaili (N)

Ammoniti: Conti, Rossettini, Dessena (C); Mesto, Britos, Dzemaili (N)

Espulsioni: Silvestri (C)

Con la sconfitta della Fiorentina contro il Sassuolo, il Napoli conquista matematicamente il terzo posto prima del calcio d'inizio e festeggia davanti al suo pubblico sfoderando una partita a senso unico. Dopo il giro di campo con la Coppa Italia conquistata sabato e con il pensiero a Ciro Esposito, ricordato dal pubblico più volte durante la partita, gli azzurri regalano ai presenti una sontuosa prestazione e si sbarazzano per 3-0 di un Cagliari inerme davanti all'evidente superiorità tecnica.

Turnover per Benitez con Dzemaili, Britos e Mesto che partono dal primo minuto. Gli azzurri mostrano subito qualità nelle giocate e la volontà di fare la partita. L'azione rocambolesca creata dopo 3 minuti fa subito intuire l'andazzo. Mertens ed Hamsik non trovano il tap in vincente dopo una serie di batti e ribatti. Il copione è scontato, il Napoli fa la partita e i sardi cercano di mettere in difficoltà la retroguardia azzurra con la velocità di Ibarbo che viene controllato con esperienza da Mesto, da sottolineare la sua buona partita. Al 35', dopo un palo colpito dal classico bolide fuori area di Dzemaili, si sblocca il match. Pandev conquista un calcio di rigore eludendo Astori e costrigendo al fallo Conti. Sul dischetto Mertens non sbaglia festeggiando con un gol il suo 27esimo compleanno. Dopo sette minuti arriva il raddoppio grazie a Pandev che insacca a porta vuota dopo un assist volante di Callejon agevolato da uno svarione di Astori.

Nel secondo tempo il Napoli riprende dove aveva terminato. Al 53' altro rigore per fallo del portiere Silvestri su Pandev. Cagliari in 10 ma dal dischetto Marek Hamsik, alla ricerca disperata del gol, colpisce in pieno la traversa. Gli azzurri però non rallentano e così dopo due minuti trovano il tris con Dzemaili. Hamsik per Mertens che serve Pandev centralmente, Avramov para ma sulla respinta arriva il centrocampista svizzero che insacca. Sesto gol in campionato per lui.

La partita, già chiusa nel primo tempo, si trascina così lentamente fino al novantesimo, con il Napoli che non forza ma comunque crea numerose occasioni da gol e il Cagliari che si limita a difendere. Azzurri a 72 punti e già sicuri del terzo posto prima del calcio d'inizio, sardi a 39 con una salvezza già acquisita.

Translate »