PAGELLE DELL’ ANNO: VINCE HAMSIK, PIAZZA D’ ONORE PER SANTACROCE, TERZO LAVEZZI

La redazione di Pianetanapoli si è riunita collegialmente al gran completo per esprimere il giudizio sul rendimento dei tesserati azzurri nella stagione appena trascorsa. In virtù del rendimento avuto, la nostra redazione ha premiato come migliori tesserati: al primo posto Marek Hamsik che riceverà il premio dal nostro sponsor Cad, al secondo posto si è piazzato Fabiano Santacroce, al terzo posto el Pocho Lavezzi, al quarto posto pari merito per Blasi, Contini e Bogliacino.

IEZZO: RIMANDATO. Il rendimento del portiere di Castellamare è stato a corrente alternata, qualche buona partita, ma anche qualche topica. In ogni caso stante l' infortunio che lo ha condizionato riteniamo che debba avere una nuova chance.

GIANELLO: PROMOSSO. Il portiere veronese ha dimostrato quando è stato chiamato in causa di essere all' altezza della situazione e dei pali del Napoli.

NAVARRO: RIMANDATO.  L' arquero argentino ha dimostrato nelle poche partite giocate un buon talento e una certa esplosività, tuttavia ha giocato troppo poco per esprimere un giudizio definitivo sulle sue qualità.

CANNAVARO: RIMANDATO. Da capitano ha sentito forse troppo la responsabilità della fascia. Ha attraversato un calo in cui ha commesso delle leggerezze inammissibili per un giocatore del suio talento, quando non vuole strafare è un buon difensore centrale.

DOMIZZI: PROMOSSO . Il suo rendimento difensivo forse non è stato continuo come lo scorso anno, ma ha dato una mano decisiva in fase realizzativa con 8 reti.

CUPI: PROMOSSO. Fino a che gli infortuni non lo hanno costretto al palo ha giocato alla grande, di lui si ricorda l' ottimo inizio di campionato con diversi salvataggi frutto della sua velocità

CONTINI: PROMOSSO. E' forse il difensore che ha sorpreso di più. Partito in sordina e con qualche topica quando è stato schierato esterno destro, nel corso del torneo da centrale ha dimostrato ottimo rendimento da mastino

SANTACROCE: PROMOSSO. L' acquisto di diamante per il reparto difensivo. Subito catapultato a marcare grossi campioni delle squadre di testa li ha annullati praticamente tutti, fenomenale nell' anticipo

SAVINI: RIMANDATO. Lo diciamo da sempre che non è il suo ruolo quello di giocare sulla fascia. Partite sorprendenti giocate in casa come contro Inter, Fiorentina, ma anche e forse in maggioranza errori gravi che hanno spianato la strada a gol degli avversari, vedasi partite a Bergamo, Palermo, Firenze e Catania

GRAVA: BOCCIATO La volontà e l'ardore del difensore casertano non sono stati bastevoli per una promozione. Una sola vera e propria partita quella contro l' Udinese all'altezza.

GARICS: RIMANDATO. Ha dimostrato dei limiti importanti in fase difensiva, spesso si è lasciato sfuggire l' avversario diretto. Il suo rendimento è migliore dal centrocampo in avanti, buona falcata e nel gioco senza palla, deve perfezionare la fase del cross

MANNINI: PROMOSSO. Nonostante Reja lo abbia costretto spesso a farsi tutta la fascia e il ragazzo abbia dimostrato poca predispozione nel fare la fase difensiva, ha messo in mostra qualità tecniche e dinamiche fuori dal comune

GARGANO: PROMOSSO. Il rendimento dell' uruguagio è stato molto incostante. Ottimo inizio stagione e ottima la parte finale di campionato. Durante la fase mediana del campionato invece ha avuto un calo atletico preoccupante. Tuttavia stante l'esplosiva forza dinamica dell' uruguagio e la sua giovane età, con un anno di esperienza in più potrà solo migliorare

BLASI: PROMOSSO. Il rendimento dell' ex juventino è stato eccellente. E' stato il vero trascinatore della squadra. Unico neo le sue troppe ammonizioni

HAMSIK: PROMOSSO. La sorpresa della stagione. Nessuno si aspettava nonostante le buone qualità che al primo anno di A realizasse 9 reti. Ha dimostrato la stoffa e la personalità del campione.

BOGLIACINO: PROMOSSO. La serietà e la professionalità di questo ragazzo sono davvero encomiabili. Quando è subentrato è stato sempre decisivo anche con gol importanti

MONTERVINO: BOCCIATO. Gli spezzoni di partita disputati non sono stati soddisfacenti al punto di poter qualifcare come almeno sufficiente la sua stagione. Non ha mai inciso quando è subentrato, impalpabile

PAZIENZA: RIMANDATO. Indubbiamente da rivedere. Causa anche un' infortunio appena arrivato non si è integrato pienamente nel tessuto azzurro, ha fatto intravedere qualche buona dote da organizzatore di gioco

ZALAYETA: PROMOSSO. Arrivato sotto al Vesuvio con parecchie titubanze degli addetti ai lavori, ha saputo dimostrare di avere delle buoni doti,magari non da goleador, ma da calciatore funzionale per aprire i varchi ai compagni che si inseriscono dalle retrovie 

SOSA: PROMOSSO. Anche quest' anno il Pampa ha dimostrato di essere decisivo e di vedere con buona puntualità la porta, belli i gol a Bergamo e Milano

CALAIO': RIMANDATO. Il giocare palermitano maltrattato da Reja non ha saputo tuttavia sfruttare al meglio gli spezzoni di gioco concessi. Appena tre volte è partito dall'inizio, merita un'altra chance in serie A

LAVEZZI: PROMOSSO. Ha spesso fatto reparto da solo e risolto le partite con le sue giocate. Il futuro è tutto suo

CAPPARELLA, RULLO, DALLA BONA: NON GIUDICABILI

REJA: RIMANDATO. I risultati finali gli danno ragione. Tuttavia ha dimostrato delle crepe nella gestione con alcuni componenti del gruppo. Ottime le partite con le grandi, disastroso l'approccio e il gioco contro le piccole. La difesa a cinque non gli ha dato ragione visto che il Napoli ha avuto una delle peggiori difese del campionato

MARINO: PROMOSSO. Ha dimostrato la sua sagacia e competenza, non ha sbagliato un acquisto.

DE LAURENTIIS: PROMOSSO. Ha dimostrato di essere un grande presidente non solo nella spesa nel mercato, ma anche con la sua personalità con cui ha saputo caricare ed incoraggiare i ragazzi nei momenti difficili della stagione.       

A proposito dell'autore

Post correlati

Translate »