NAPOLI, YOU CAN. PRESTAZIONE ESEMPLARE DELLA DIFESA , ORA TUTTO PUO’ ACCADERE

Gli azzurri con il classico risultato all' inglese regolano la Sampdoria e toccano per diversi minuti il brivido di stare in testa alla classifica per diversi minuti, salvo poi il consueto gol dell' Inter in zona "Cesarini". Oggi non è stato un grande Napoli, non ha strabilitato -come ama dire il direttore Marino-, pero' grazie ad una grande prova difensiva ed ad un pizzico di fortuna è riuscito a portare a casa la quinta vittoria casalinga. Gli azzurri hanno giocato un calcio molto guardingo e  di attesa per tutti i novanta minuti, di contro avevano una Sampdoria che giocava con uno speculare 3-5-2 che pur essendo poco pericolosa, aveva in campo una ragnatela difficile da scardinare; soprattutto le due gabbie fatte su Lavezzi e Hamsik  hanno rallentato e non poco le fonti di gioco azzurre. Non è un caso che le due segnature azzurre siano arrivate su due contopiede innescati dal Pocho Lavezzi. Degna di merito la prestazione della difesa del Napoli, i tre centrali hanno giocato tutti e tre benissimo e di certo Bellucci, Cassano e Del Vecchio non erano clienti facili. In conclusione in presenza di una prestazione un tantino sottotono dal punto di vista atletico: gli azzurri sono apparsi un po' scarichi e non dinamici come in altre occasioni, ma che è stata compensata da una gara condotta con  grande attenzione e concentrazione, in cui gli azzurri hanno saputo anche soffrire, significa che la squadra realmente c'è e può fare bene in questo torneo, oggi anche i rientranti Vitale e Zalayeta hanno fatto una gran partita. Lasciando perdere i sogni di scudetto, possiamo sicuramente cominciare a pregustare sogni di giungere tra le prime sei piazze, tutto è possibile per la truppa del nocchiero "Gastone" Reja. Da oggi lo possiamo dire, Napoli you can.

 

LE PAGELLE

 

Iezzo 6 Un' uscita a vuoto preoccupante nel primo tempo, poi qualche buona parata sulle rare iniziative dei liguri

Santacroce 7,5 Prestazione al di sopra delle righe, non sbaglia pressochè nulla salvo qualche disimpegno, eternamente in anticipo sul suo avversario

Cannavaro 6,5 Anche Paolo è in netta ripresa, gioca una partita tignosa condita di tempismo e anticipo

Contini 7,5 Un signor difensore. Anche oggi ha annullato Bellucci senza commettere falli, gioca pulito e sempre in anticipo, da nazionale

Mannini 7  Segna un bel gol di tempismo, non spinge tantissimo, sacrificandosi in fase difensiva sul Pieri e salva anche un gol sulla linea

Blasi 6,5 Il solito gladiatore, combatte, morde le caviglie e salva un gol fatto della Samp con il tacchetto

Gargano 7 Il metronomo azzurro, gioca bene in fase di impostazione, detta da solo i tempi del pressing, recupera una miriade di palloni, sta diventanto anche lui un grandissimo

Hamsik 6 Marek si è sacrificato molto in fase di copertura recuperando diversi palloni, non brillante in fase offensiva come altre volte

Vitale 6,5 Spinge con buona personalità soprattutto nel primo tempo, piu' che soddisfacente il suo rientro nei titolari

Denis 6 Questa volta non gli vengono servite delle buone palle, si destreggia bene come spondista per i compagni e dando una mano in difesa

Lavezzi 6,5 Non gioca una partita maradoniana come a Milano, ma ha il merito con le sue serpentine di innescare entrambe le reti del Napoli, soffre la gabbia costruita per lui da Mazzarri.  

Zalayeta 6,5 Segna un gol facile, ma il suo ingresso fa salire la squadra ed è autore di belle giocate

Pazienza n.g

Pià n.g

Reja 6 Stavolta il Napoli non ha sciorinato un gioco scintillante ed offensivo come nelle ultime gare, si è tornati al Napoli del passato molto guardingo e difensivo, cinico ad approfittare delle occasioni concesse dagli altri. Azzecca il cambio di Zalayeta e gliene diamo merito. La fortuna e Maggiani gli hanno dato l'ebbrezza della quinta vittoria in casa

Rosetti 6 Ha arbitrato bene con grande personalità distribuendo giuste ammonizioni. Purtroppo per lui l' assistente Maggiani gli segnala un fuorigioco sul gol di Cassano che in realtà era regolarissimo.

 

 

     

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »