NAPOLI SQUADRA AMATA DAGLI SPAGNOLI. REINA E’ DA "SEMPRE" BLAUGRANA , MASCHERANO E’ AFFASCINATO DAL NAPOLI E DALLA SUA STORIA. ZUNIGA SOLO UN’ OPZIONE PER IL BARCA. MONTOYA NON SI MUOVE"

Ciao Cristina, allora come vedi questo nuovo Napoli targato Benitez? La squadra azzurra è apprezzata in Spagna?

“Il Napoli è molto apprezzato e seguito in Spagna, forse è la squadra preferita dagli spagnoli. E' molto seguito quest'anno anche per la presenza di Rafa Benitez che è uno dei 3 migliori allenatori del mondo secondo la Fifa. Soprattutto a Barcellona la squadra azzurra è amata per avere avuto tra le sue fila Diego Armando Maradona, ma in definitiva il Napoli è un po' la squadra di tutti gli spagnoli, per il carattere, per il modo di vivere e per lo stile. Noi ci sentiamo vicinissimi ai napoletani”.

Il tecnico spagnolo ha puntato molto sui 3 spagnoli: Callejon, Reina e Raul Albiol. Quali sono i giudizi in patria?  

“Non so se andranno al Mondiale o no, ma Benitez ha scelto giocatori di carattere, di cuore e sono caratteristiche che accomunano i vincenti come lo sono i 3 gli spagnoli. Tanta personalità, tanta qualità ma anche tanta voglia di vincere, di lottare, di essere primi. Benitez ha fatto una scelta "latina" per certi versi, ha cercato il cuore. Sicuramente sono calciatori che tutti gli allenatori vorrebbero avere in un Mondiale”.

Oltre a Benitez ha sorpreso, per certi versi, l’exploit di Callejon. Addirittura c’è chi lo rimpiange al Real Madrid, stessa cosa vale per Higuain, ritieni che siano stati svenduti o che il Napoli abbia pagato il giusto per questi due calciatori?

“I calciatori sono cari o economici a seconda del gradimento che hanno. Il rendimento di Higuain è indiscutibile così come quello di Callejon. Se il Napoli vincerà lo scudetto sicuramente nessuno parlerà del suo prezzo. Sono grandi calciatori che si devono pagare tanto per averli nella proprio squadra”.

Benzema – Higuain, mossa giusta da parte dei Blancos lasciar partire l’argentino?

“E' stata una buonissima soluzione per Higuain e per il Napoli. Benzema può avere una qualità tecnica maggiore ma non ha la forza dell'argentino. Higuain è un calciatore di spirito, di carattere, di testa, perfetto per il Napoli e per l'ambiente mentre Benzema sta dimostrando di non avere queste capacità e lo si vede anche quest'anno a Madrid”

La rotta di mercato Napoli – Barcellona sembra molto viva. Si parla di un interesse per Mascherano e Montoya da parte degli azzurri. Quanto c’è di vero in queste voci? Ritieni sia possibile l’approdo di uno dei due in Italia?  

“Montoya non ha il posto sicuro nel Barcellona, ha tanta dedizione e paga questa situazione. Può essere un nome anche se non credo che vada via a parametro zero. Mascherano è molto legato al nome di Napoli e alla storia di Maradona e sicuramente sarebbe un acquisto perfetto per la squadra azzurra, un vero capitano, un trascinatore. E' il tipo di calciatore che cambierebbe la mentalità del Napoli. Oggi è uno dei calciatori più importanti del Barcellona ma è attratto dal fascino di Napoli e della squadra di Maradona, questo è innegabile. Credo sia difficile che vada via ma il Napoli dovrebbe provarci anche solo per stuzzicarlo”.

Vivo anche il mercato in uscita. Camilo Zuniga sembra essere al centro di un vero e proprio derby. Barcellona e Real Madrid sono sul giocatore. Credi sia il giusto tassello per le due squadre? Le trattative sono avviate o sono semplici voci di mercato?

“Zuniga è una possibilità ma non così calda come si pensa. Non c'è un derby e non ci sono trattative o voci di mercato così realistiche. Il giocatore che interessa al Barcellona è solo Pepe Reina”

Il calciatore non ha mai negato finora. Quanto c’è di vero in questo passaggio, è già definito?

“L'idea di mercato del Barcellona è prendere Pepe Reina al posto di Victor Valdes. E' il miglior portiere secondo la società blaugrana. Non è ufficiale ma Reina è uno dei "nostri", è cresciuto nella cantera del Barcellona, alla Masìa e sarà difficile non essere attratto dalla sirene di casa”

Translate »