Napoli, la reazione è arrivata dai ribelli

Il migliore in campo del Napoli a Liverpool? Ancelotti ha dato credito ad Allan, ma la domanda posta riguardava appunto il centrocampista brasiliano. Potremmo aggiungervi Kalidou Koulibaly, o magari Dries Mertens. Non proprio gli ultimi arrivati. Anzi, precisamente gli unici reduci dell’undici tipo del Napoli dei 91 punti. Ma questo non è un discorso nostalgico, anzi.

Al netto di Callejon, per una sera panchinaro e anche leggermente rabbuiato, la forza della squadra che ha strappato un prezioso 1-1 ad Anfield resta legata all’ossatura costruita negli anni. I famosi senatori che, con Insigne, avrebbero guidato la rivolta nello spogliatoio post-Salisburgo. Mercoledì fautori della reazione che serviva, ma anche latori di un messaggio: senza di loro, il Napoli non va avanti. Non è un discorso nostalgico. È solo che i senatori ribelli, evidentemente, sanno guidare bene la squadra. Un dato da tenere in considerazione.

 

 

A proposito dell'autore

Francesco Reale

Mi chiamo Francesco Reale, sono nato a Napoli ed ho 22 anni. Mi sono diplomato all’I.S.S Giancarlo Siani di Napoli ed attualmente frequento il secondo anno di università, presso la Federico II di Napoli, alla facoltà di lingue, culture e letterature moderne europee.

Post correlati

Translate »