NAPOLI-GAUDIANUM 9-0

NAPOLI-GAUDIANUM 9-0 src=
NAPOLI-GAUDIANUM 9-0 NAPOLI (4-4-2): Iezzo,Grava, Nigro (32’ Poziello), Maldonado, Pisa, Fontana, Montervino, Capparella, Bogliacino (32’ Arini), Calaiò, Sosa. All. Reja Il Napoli torna a Marano dopo due mesi per disputare la consueta amichevole del giovedì con una squadra dilettantistica. Stavolta è toccato al Gaudianum, compagine che milita in prima categoria, fare da sparring partner in una gara durata di 50 minuti nella quale mister Reja ha fatto giocare gli atleti non utilizzati ieri nella gara vinta a Giugliano contro il Teramo in Coppa Italia di C.Si è rivisto a bordo campo il brasiliano Pià, vittima contro gli abruzzesi di un infortunio al ginocchio che lo costringerà ai box per una decina di giorni. I reduci della gara di Coppa hanno svolto una seduta defaticante.Mister Reja torna al 4-4-2, schema che ha utilizzato in campionato 10 volte e che ha portato a sei vittorie e ad una sola sconfitta. Il tecnico goriziano contro il Gaudianum ha utilizzato i giovani Nigro e Pisa in difesa. In attacco il duo Calaiò-Sosa è sembrato ispirato e ben assistito sia da sinistra, con Bogliacino che durante la gara è stato più volte richiamato da Reja, sia da destra dove ha sgroppato Tapparella. A centrocampo la coppia centrale Montervino-Fontana ha fatto girare molti palloni. Il secondo, in particolare, è sembrato molto ispirato.La gara è terminata con la vittoria degli azzurri per 9-0. Subito in gol il Napoli con Calaiò che al 4’ insacca di testa su cross da calcio d’angolo di Capparella. Un minuto dopo ancora Calaiò dalla sinistra colpisce il palo. Al 6’ il raddoppio con Bogliacino, che si ripete quattro minuti più tardi. Al 12’ Calaiò ben servito da Sosa sbaglia un gol da un metro a tu per tu col portiere. Il 4-0 porta la firma di Fontana, che insacca su punizione da 20 metri. Al 29’ è Maldonado a segnare di sinistro, sfruttando un cross di Capparella. Al 32’ mister Reja fa uscire Nigro e Bogliacino per Poziello ed Arini. Al 34’ il sesto gol ad opera di Sosa e al 39’ ancora Calaiò di testa realizza per il Napoli. Nei minuti finali altri due gol ad opera del giovane Arini, ben servito in area da Sosa, e di Calaiò che in pieno recupero fa secco il portiere con un pallonetto.

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »