Napoli-Carpi 5-1, cronaca e pagelle

Dopo il 4-0 contro il Gozzano, il Napoli di Carlo Ancelotti scende in campo a Trento per sfidare il Carpi nella seconda amichevole stagionale.

PRIMO TEMPO: la prima frazione è un monologo del Napoli, che gestisce il possesso e detta i tempi di gioco. Arriva dopo una manciata di secondi il vantaggio azzurro: Insigne appoggia la palla verso Allan, che centra l’angolino basso con un gran destro dai 25 metri. Al 20’ il tentativo al volo di Fabian dalla lunga distanza finisce tra le braccia del portiere. Ancelotti imposta le azioni offensive sugli esterni alti: Ounas a destra e Insigne a sinistra riescono a rendersi pericolosi più volte con azioni personali e uno-contro-uno. Al 39’ arriva il raddoppio del Napoli: cross basso di Hysaj da destra per Roberto Inglese, che è bravo a proteggere palla e battere il portiere da distanza ravvicinata

SECONDO TEMPO: escono Albiol, Luperto, Diawara, Ounas e Inglese. Al loro posto ecco Tonelli, Hamsik, Rog, Callejon e Verdi. Subito l’errore di Tonelli, che costringe Karnezis alla prima parata della partita. Al 17′ Callejon intercetta un passaggio in area e tenta un pallonetto straordinario, ma il portiere Colombi non si fa trovare impreparato. Al 21′ sull’asse Insigne-Callejon arriva il terzo gol dei partenopei, con il solito inserimento da destra dello spagnolo. Out Fabian, Insigne, Maksimovic, Hysaj, Allan e Karnezis, subentrano Grassi, D’Ignazio, Vinicius Morais, Ciciretti, Gaetano e Contini.
Al 28′ Hamsik batte velocemente una punizione e innesca Callejon, che solo davanti al portiere sceglie di servire il tap-in per Verdi, che realizza da due passi il 4-0.
Pochi minuti più tardi è ancora Hamsik a pescare Grassi sulla destra, il cross basso arriva a Vinicius Morais che non può che far gol.
Nel finale trova gloria anche il Carpi: Pasciuti crossa per Piu che insacca di testa per il gol del 5-1, complice una difesa del Napoli non troppo attenta.

TABELLINO NAPOLI-CARPI 5-1

Napoli: Karnezis (72′ Contini), Hysaj (83′ Gaetano), Albiol (46′ Tonelli), Maksimovic (72′ D’Ignazio), Luperto (46′ Rog), Allan (76′ Ciciretti), Diawara (46′ Hamsik), Fabian (72′ Grassi), Ounas (46′ Callejon), Insigne (72′ Vinicuis) , Inglese (46′ Verdi). A disp. Marfella.  All. Ancelotti

Carpi: Colombi (Serraiocco), Pachonik, Poli (76′ Barnofsky), Ligi, Frascatore, Pasciuti, Sabbione, Piscitella (62′ Piu), Jelenic (72′ Saric), Concas (70′ Machach), Nzola (54′ Tutino). A disp. Malcore, Van der Hejiden, Venturi, Saber. All. Bortolas

Arbitro: Ros di Pordenone

Marcatori: 2′ Allan, 39′ Inglese, 66′ Callejon, 73′ Verdi, 84′ Vinicius, 85′ Piu

PAGELLE:

Ancelotti 6,5: l’avversario non è il più difficile, ma dimostra di saper manipolare il 4-3-3 schierato oggi, sperimentando diverse soluzioni tattiche per Hysaj, Insigne, Hamsik, Allan e Grassi

Karnezis 6: viene impegnato poco, ma è sempre al posto giusto al momento giusto

Hysaj 6,5: primo tempo perlopiù difensivo, ma serve l’assist da destra per il gol del 2-0. Nel secondo tempo viene provato anche come centrale e terzino sinistro, dando buone impressioni.

Albiol 6: i 45′ giocati non lo impegnano troppo, si limita a far girare palla.

Maksimovic 5,5: commette alcuni errori difensivi, gravi contro un avversario non irresistibile, che rischiano di mettere in difficoltà il reparto.

Luperto 6: pulito in fase difensiva, tenta di spingere sulla fascia sinistra senza stupire mai.

Allan 6,5: è lui a sbloccarla con un tiro da fuori, tanto impegno per la squadra, si conferma in forma ricoprendo anche il ruolo di terzino destro con merito.

Diawara 5,5: parte bene nei 45′ che gli concede Ancelotti, poi a metà frazione cala di attenzione e sbaglia troppo in fase di impostazione.

Fabian 6,5: prestazione discreta del neo-acquisto napoletano, sempre ordinato nei passaggi e attivo nel pressing. Le sue conclusioni oggi non trovano fortuna.

Ounas 6,5: ottimo primo tempo il suo, tenta spesso l’uno contro uno su richiesta del mister, è una spina nel fianco della difesa avversaria

Insigne 6,5: centro dell’attacco napoletano nel primo tempo, da lui partono tutte le azioni e da lui proviene l’assist per Callejon

Inglese 6: è spesso isolato dal gioco, non sempre riesce a fare la sponda come gli è richiesto, ma è bravo nel prendere posizione sul gol del 2-0

Hamsik 7: un Marek del genere non si vedeva da tempo, tra i migliori degli azzurri. Cerca sempre la giocata offensiva, illumina prima Callejon e poi Grassi in due azioni gol

Rog 6: lottatore, cerca la soluzione personale in diverse occasioni ma non trova fortuna

Callejon 7: inserimenti, assist, gol, Josè entra e fa tanta differenza

Verdi 6,5: dimostra di avere un piede dorato, cercato spesso dai compagni, realizza un gol stupendo (in fuorigioco) e uno valido grazie a Callejon

D’Ignazio 6: molto attento in fase difensiva nelle due occasioni che gli capitano

Grassi 6: buona prestazione, giocando da terzino destro serve anche un assist

Contini 5: colpevole di non essere uscito sul gol subito, unica occasione per mettersi in mostra

Vinicius 6: evanescente, ma riesce a timbrare il cartellino da due passi

Ciciretti sv

Gaetano sv

A proposito dell'autore

Andrea Mallardo

Studente di scienze politiche, iscritto alla associazione italiana arbitri. Segue il Napoli con passione e oggettività. Ha come diversivi il viaggio e lo scrivere. È alla sua prima esperienza come giornalista sportivo

Post correlati