Napoli, il punto sugli infortunati: Ancelotti recupera mezza difesa

La sosta può restituire a Carlo Ancelotti un Napoli rigenerato. Gli azzurri hanno chiuso calando progressivamente le proprie prestazioni, alle prese con problemi di condizione di alcuni singoli, passaggi a vuoto dal punto di vista realizzativo e con gli uomini contati in difesa con Luperto schierato titolare a Torino. Ancelotti insegue una continuità che non può prescindere dalla possibilità di schierare una formazione base ed in questo caso saranno diverse le notizie positive per il tecnico.

Sin dalla gara col Verona rientrerà Kalidou Koulibaly. Il difensore ha scontato i due turni di squalifica ed è pronto a tornare ai suoi livelli: alla vigilia della gara col Genk, infatti, indicò proprio questa sosta come determinante per “rivedere il vero Koulibaly”, dopo la finale di Coppa d’Africa che l’ha condizionato con un inizio di stagione praticamente senza preparazione. Stesso discorso per Allan, che può beneficiare della mancata chiamata del Brasile, ma tornando alla difesa Ancelotti avrà di nuovo a disposizione Mario Rui mentre nei prossimi giorni si attendono riscontri sul recupero dall’infortunio di Maksimovic, primo cambio alla coppia Manolas-Koulibaly. Tasselli importanti per limitare i cambi, almeno nel reparto difensivo e per uno dei due centrocampisti, e dare un’ossatura di squadra che è mancata, ma che dovrà arrivare in fretta. Dopo il Verona, sarà subito dentro o fuori col Salisburgo.

 

A proposito dell'autore

Francesco Reale

Mi chiamo Francesco Reale, sono nato a Napoli ed ho 22 anni. Mi sono diplomato all’I.S.S Giancarlo Siani di Napoli ed attualmente frequento il secondo anno di università, presso la Federico II di Napoli, alla facoltà di lingue, culture e letterature moderne europee.

Post correlati

Translate »