NAPOLI-AEK ATENE 0-1

NAPOLI-AEK ATENE 0-1 src=

Dopo la vittoria con il St. Veit per 3-0 il Napoli perde di misura con l’Aek Atene. Non una bella partita quella vista a Seeboden, contro una formazione che in Grecia è la terza forza e che conta nella propria bacheca ben 11 scudetti.

Mister Reja decide di giocare con un 4-3-3, questa la formazione del primo tempo: Iezzo, Maldonado, Savini(35’ Grava), Montervino, Cannavaro, Domizzi, Amodio, Bogliacino, Bucchi, De Zerbi, Pia'. All. Reja

Questa invece quella messa in campo nella ripresa: Gianello, Grava, Lacrimini, Montesanto, Romito, Giubilato, Trotta, Gatti, Capparella, Sosa, greco.

Meglio nel primo tempo dove il Napoli non da punti di riferimento all’Aek che si rende pericolosa solo in una occasione, con J.Cesar che al 23' con un diagonale non centra il bersaglio. Nella ripresa il Napoli2 non convince e già al 3’ Grava deve fare un miracolo salvando sulla linea. Al 26' della ripresa l'Aek Atene passa in vantaggio con un gol di Pliatsikas che approfitta di una mischia in area, trafiggendo Gianello. Il Napoli non riesce ad essere pungente e ci prova solo da fuori prima con Grieco con un pallonetto e poi con Lacrimini con un diagonale. La gara termina con qualche minuto di anticipo per problemi all’impianto elettrico dello stadio.

Ammoniti: De Zerbi, Montesanto e Lacrimini.

Pagelle: Iezzo 6, Maldonado 6,5, Savini 6, Montervino 5,5 , Domizzi 6, Cannavaro 6, Amodio 6, Bogliacino 5,5 , Pia’ 5, De Zerbi 5,5 , Bucchi 5,5 , Gianello 5, Grava 6, Lacrimini 6, Montesanto 5, Gatti 4,5 , Romito 6, Giubilato 6, Trotta 4, Capparella 5, Greco 6, Sosa 5.

A proposito dell'autore

Post correlati

Translate »