Musolino fa più danni di Gervasoni

Il fischietto mantovano si incattivisce nei confronti di Insigne, sorvola su una sospetta azione da rigore e talvolta pecca. Ad ogni modo la sua prestazione in Napoli-Genoa non merita la bocciatura. Giudizio che invece spetta tutto al guardalinee pugliese, il peggiore del sestetto

Andrea Gervasoni non poteva esimersi dal cadere in qualche sbavatura. Comunque sia i suoi pochi errori non hanno inciso sul risultato di Napoli-Genoa, ma tale evenienza avrebbe potuto verificarsi qualora gli azzurri non fossero riusciti ad avere la meglio sui rossoblu. D’altro canto bisogna pur dire che da parte del Grifone ci sarebbero state recriminazioni, se il direttore di gara avesse dato penalty ai partenopei per l’intervento in area di Laxalt su Insigne: Lorenzo sembra tendere alla caduta, e l’entrata dell’uruguagio non pare così cattiva. Sarebbe stato un rigore generoso. Nei confronti del frattese è invece stato fiscale. Ha scientificamente fischiato la fine del primo tempo senza concedere al numero 24 azzurro l’ultima azione. E quando questi ha protestato, ha osato ammonirlo. Bene o male, su altre decisioni il fischietto mantovano è apparso tutto sommato sicuro e preciso. Motivo per cui merita la sufficienza, seppur non pienissima. Non esente da colpe invece il guardalinee Espedito Marco Musolino: un fallo inesistente sanzionato ad Allan, un offside invisibile fischiato a Hamsik e Callejón e quello sì esistente, ancorché millimetrico, non visto su Gabbiadini in occasione della terza rete azzurra, gli pesano come macigni. Così come, forse, un fuorigioco non segnalato a Cerci nella ripresa. Male, molto male l’assistente tarantino. Ordinaria amministrazione invece per il suo collega Giacomo Paganessi, bravo nel beccare Higuain in offside nel primo tempo.

4′ Bella chance per Callejón, che tenta il pezzo forte del suo repertorio su assist invitante di Higuaín. Gli viene male: palla alta da buona posizione.

5′ Inutili proteste del Pipita: sul suo numero Izzo la prende di petto e non di mano.

7′ Gervasoni concede vantaggio al Napoli malgrado l’entrata fallosa di Laxalt su Callejón. Giusta decisione.

9′ Musolino pesca Insigne in offside sul tiro di Higuaín respinto da Perin: questione di centimetri.

10′ Rincón punisce il Napoli su una dormita collettiva: Hamsik non vede il disimpegno debole di Jorginho, Koulibaly va a vuoto sul venezolano a cui basta pochino per trovare spazio e beffare Reina con una bordata di destro. Inizia peggio del previsto per il Ciuccio…

13′ Musolino segnala un fallo commesso da Allan, che precipita su Rincón. Ma l’autore del goal si lascia cadere.

15′ Altro spreco di Callejón: l’andaluso si incarta dinanzi a Perin consentendo a De Maio di recuperare. Il francese quasi gli frana addosso, ma l’ex Real non protesta nemmeno.

18′ Perin mette una pezza provvidenziale sulla capocciata di Higuaín smorzata dal neoentrato Fiamozzi. Peccato, Hysaj aveva imbroccato il cross buono.

22′ Ancora Perin sugli scudi ad allungare il braccio sinistro sul piattone mancino di Hamsik.

23′ De Maio toglie le castagne dal fuoco a Perin respingendo di testa una palla solo smanacciata dal portiere: stava per finire sotto la traversa…

26′ Gervasoni becca Rincón prendere la palla col braccio: fallo.

27′ Cerca il goal dell’ex Pandev: sinistro al volo di poco a lato su assist di Gabriel Silva.

30′ Fuorigioco millimetrico, ma netto, segnalato a Higuain dal guardalinee Paganessi.

31′ Koulibaly ammonito per aver fermato Džemaili pronto a involarsi verso la porta: decisione severa, ma giusta.

36′ Gervasoni ignora un mezzo sgambetto di Gabriel Silva ai danni di Hamsik, ma poco dopo non gli sfugge la trattenuta di Jorginho a Džemaili: il fresco Nazionale viene pure ammonito.

39′ Errore grave di Musolino: segnala offside a Hamsik e Callejón su invito di Insigne. Ma De Maio li teneva in gioco.

43′ Gervasoni non può fare a meno di ammonire Fiamozzi, reo di aver steso a terra Hamsik a palla lontana.

45′ Debole stacco di testa di Insigne parato da Perin al termine di un’azione come sempre elaborata. Il tutto iniziato da un cross effettuato da Higuain a palla quasi terminata fuori (comunque non oltre la linea).

45’+2′ Gervasoni show. Il direttore di gara manda le squadre al riposo fischiando puntualmente e senza concedere al Napoli l’ultima azione. E ammonisce Insigne per proteste. O forse perché ha tirato in porta dopo la sirena? Motivi a parte, la decisione appare altamente fiscale.

49′ Higuain si libera bene su invito di Insigne, tuttavia si allunga troppo la sfera consentendo così a Perin di smorzare il suo destro sotto porta.

50′ Rischio doppio giallo per Koulibaly per spinta ai danni di Fiamozzi.

51′ Ci pensa il Pipita! Higuaín si fa trovare pronto in area su idea di Hysaj e batte Perin. L’argentino è in posizione regolare, in offside Callejón che giustamente si fa i fatti suoi. Sospiro di sollievo sugli spalti!

53′ E Gonzalo potrebbe concedere il bis se su preciso traversone rasoterra di Hamsik non cercasse troppo l’angolo alla destra di Perin. Fuori di un niente, sarebbe stato un uno-due micidiale!

56′ Troppo telefonato il tiro di Allan da fuori area: Perin blocca facile. Da lì si poteva servire Hysaj ben in vista a destra.

59′ Insigne cerca la gloria personale al termine di una non breve discesa sulla sinistra: fuori con Perin comunque piazzato sulla traiettoria.

61′ Appena subentrato a Callejón, Mertens imita il frattese. L’esito è identico: palla velenosa, ma fuori.

63′ Laxalt sbilancia Insigne in area. Rigore? Potrebbe starci, sebbene Lorenzo si lasci cadere. Gervasoni dice di continuare.

65′ Koulibaly sbuccia e lancia la volata a Cerci. L’ex romanista grazia Reina calciando fuori, anche se si ha la sensazione che il senegalese lo strozzi rientrando su di lui…

69′ Gervasoni tollera una spinta da tergo di De Maio a Insigne.

70′ Pandev serve Cerci sul filo del fuorigioco, l’ala rossoblu semina il panico e trova il tacco di Hysaj a rimpallare in corner il suo mancino.

75′ Perin interrompe con uscita provvidenziale una bella giocata Hamsik-Mertens. Il belga la stava per colpire in sforbiciata.

77′ Nessun fallo (giustamente) di De Maio su Allan lanciato verso la porta. Ma nello scontro si fanno male sia il brasiliano (all’anca, ricandendo a terra) sia il transalpino (al sedere).

81′ Ancora Pipita! Azione confusa, Hamsik sbroglia la matassa e riesce a servire a Higuaín una palla d’oro mandata alle spalle di Perin con un destro a giro: palo e rete! Fuorigrotta esplode!

84′ Tachtsidis cerca la sorpresa da fuori area: a lato di poco.

86′ Che giocata Gabbiadini! Hamsik lo acchiappa al volo, Manolo ci arriva con una mossa da karate e Perin evita il tris con le unghie.

89′ Džemaili azzoppa Ghoulam e allontana palla con l’algerino a terra e a fallo fischiato: ammonizione inevitabile.

91′ Vedi Omar quant’è bello! Gabbiadini (al limite del fuorigioco) rifinisce di tacco per El Kaddouri, al marocchino non rimane che controllare e appoggiare di piatto destro alla sinistra dell’incolpevole Perin.
Ma… C’è un ma: il goal avrebbe dovuto essere annullato: al momento del passaggio di Jorgi Manolo era in fuorigioco, seppur di pochissimo. Errore ennesimo di Musolino da matita blu. Certo, il Napoli avrebbe comunque vinto senza quella rete.

GERVASONI: 6
MUSOLINO: 4.5 – PAGANESSI: 6.5

Buona Pasqua a tutti!

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »