Montervino: “I tifosi devono tornare a Fuorigrotta. Hamsik, che fuoriclasse!”

L’ex storico centrocampista del Napoli Francesco Montervino ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Marte Sport Live: “Io ho giocato nel vecchio Napoli, ho vissuto tutta la sofferenza dei tifosi che in quell’estate non sapevano che fine avrebbe fatto la società.  Ricordo ancora, quel 26 settembre 2004, l’esordio con il Cittadella: 60.000 spettatori. In questo momento c’è qualcosa che infastidisce i tifosi azzurri: il caro prezzo dei biglietti chiaramente incide, tuttavia occorre riportare la gente al San Paolo. Per un calciatore giocare con la spinta di sessantamila ‘moicani’, come li chiamo io, è diverso dal giocare con ventimila, al Napoli serve soprattutto l’affetto del pubblico per questa sfida a distanza con la Juventus. Tanto gli azzurri quanto i bianconeri sono ripartiti alla grande, come l’anno scorso, senza lasciare nulla al caso. Non solo il Napoli non ha risentito della partenza del bomber, ma anzi a volte gioca anche molto meglio. Credo che il vero fuoriclasse del Napoli di questi ultimi anni sia stato Hamsik: Marek merita tutti questi riconoscimenti, credo sia uno di quei giocatori destinati in azzurro a sfondare ogni record, anche quello di presenze. Spero, nei due anni giocati insieme a lui, di aver contribuito alla sua crescita“.

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »