MITRI: "MARINO PRENDI COLOMBARETTI"

MITRI: "MARINO PRENDI COLOMBARETTI" src=
Dopo il blitz esterno di Manfredonia, il Napoli è atteso ora da due gara consecutive al San Paolo che potrebbero permettere agli azzurri di allungare sulle dirette inseguitrici. La prima di queste è in programma domenica contro il Martina. I pugliesi sono in piena zona play-out e Montervino e compagni potrebbero subito ricambiare il favore alla Juve Stabia fermando un avversario diretto delle vespe nella corsa alla salvezza. Per capire che clima si respira nello spogliatoio del Martina abbiamo contattato Orazio Mitri, capito dei pugliesi.

MItri, con quale spirito affronterete la trasferta del San Paolo?

"Con lo spirito di sempre. Sappiamo di affrontare la squadra più forte del girone quindi dovremo fare una partita tatticamente perfetta per uscire indenni dal San Paolo. Proveremo a giocarci le nostre carte consapevoli del fatto di non aver niente da perdere".

L’avvicendamento in panchina tra Trillini e Simonelli non ha portato a grossissimi miglioramenti. Anzi ora il Martina è in piena zona play-out…

"Effettivamente siamo ancora in una situazione di classifica molto precaria. Quello che posso dire è che comunque siamo convinti di poterci tirare fuori. Inoltre abbiamo piena fiducia nel lavoro svolto dal mister".

Eppure fino a qualche mese fa il Martina stava andando bene anche perché poteva contare sui gol di Da Silva. Come mai ora il vostro bomber vi ha "abbandonati"?

"A questa domanda non posso rispondere. Certo la colpa non è solo di Da Silva. Non riusciamo più ad esprimerci come prima e questo chiaramente influisce anche sulle prestazioni dei nostri attaccanti".

Voci di mercato vogliono che il Napoli è stato vicino ad acquistare Colombaretti. Lei che lo conosce bene lo consiglierebbe a Marino?

"Sicuramente. E’ un calciatore che già quest’anno ha fatto notevoli progressi ma che ha ancora ampi margini di miglioramento. Inoltre sono convinto che in una piazza come Napoli farebbe benissimo. E’ un calciatore che gioca bene sia a destra che a sinistra ma grazie alla sua forza fisica se la cava anche come centrale".

C’è un calciatore del Napoli che lei teme di più?

"Veramente li temo tutti. Il Napoli è una squadra superiore a tutte le altre con calciatori di categoria superiore. Per questo credo che questa squadra una volta in B giocherà ancora meglio"

Il Napoli è ormai a +7 sul Frosinone. Crede che il campionato sia definitivamente chiuso?

"Penso proprio di si. Anzi credo che il Napoli chiuderà il campionato con un margine di vantaggio ancora maggiore. Per questo dico che domenica qualche punto ce lo potrebbero regalare…"

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »