Milik inadeguato, serve il finalizzatore!

In queste ore si discute sul fatto che il Napoli stia cercando una punta centrale, da Icardi a Zapata a Rodrigo. Ma come noi ci chiediamo, ma non abbiamo il grande Milik? Colui che dopo due anni di infortuni ha segnato venti reti. Non scherziamo le parole di Ancelotti sono state chiare, a noi serve qualcuno che finalizzi il grande lavoro della squadra, qualcuno che abbia il killer istinct sotto porta, dote e qualità che il polacco ha dimostrato di non avere. Non è un caso se Arek abbia segnato solo reti contro le piccole e medie squadra mentre ha fallito gol importanti contro le difese delle squadre forti. A ciò si aggiunge che Ancelotti stesso nelle gare piu’ importanti lo abbia fatto partire dalla panchina, esempio emblematico della stima che nutre in lui. Per di più il polacco ha dimostrato di avere più qualità di seconda punta, di giocatore che crea gli spazi per l’inserimento della prima punta, di un ragazzo più bravo a tirare dal limite che nell’area piccola. Ha dimostrato di non avere proprio la freddezza negli ultimi undici metri, vedi Arsenal e Liverpool. E allora è corretto trovare un attaccante che dia profondità alla squadra come chiesto dal mister, che sia Lozano o Icardi o Zapata poi lo scelga la società, qualcuno che la butti dentro, perché è l’unica cosa che conta nel calcio. Altrimenti staremo ancora a raccontare che il Napoli è la squadra che crea più palle gol in Italia e forse in Europa ma che ne concretizza solo in parte e non si vince nulla.

A proposito dell'autore

Luigi Giordano

Post correlati

Translate »