Mi ritorni in mente bello come sei

Il buongiorno ai lettori azzurri con l’attualità di giornata

Sulle note del grande Lucio Battisti veniva suonata”Mi ritorni in mente bello come sei”, ed il San Paolo si prepara ad essere bello, carico, e luminoso in occasionale del monday night datato 30 novembre.

Una gara che vale un posto per il primato o quantomeno per avvicinarsi sempre più al piano più alto della classifica , a Fuorigrotta manca da un pò. L’ultima è datata 1Marzo2013(Napoli-Juventus), in quell’occasione finì 1-1, da lì il Napoli intraprese una lenta decadenza, che consegnò le chiavi dello scudetto alla formazione di Conte. Ma quella è un’altra storia.

La città è in fibrillazione, la partita si giocherà solamente tra 2 settimane, ma il biglietto è già introvabile, restano solo pochi scarti di Tribuna Posillipo e qualche anello inferiore, insomma ci sarà quasi sicuramente il tutto esaurito. Il San Paolo farà sentire tutto il suo apporto, come d’altronde già mostrato quest’anno, rivelandosi un vero fortino, da inizio stagione 8 partite, 7vittorie ed un solo pareggio(considerando anche l’Europa League).

Nell’era De Laurentiis, l’Inter è l’unica big a non aver ancora vinto al San Paolo, di sicuro questo dato se da una parte fa ben sperare, dall’altro fa fare tutti gli scongiuri del caso ai più scaramantici. La squadra di Mancini arriva a Napoli da capolista e miglior difesa del campionato, vedremo se dopo il match scudetto ne uscirà illesa o con le ossa rotte.

Prima però c’è il Verona, per l’Inter il Frosinone. E come direbbe il Trap:”Non dire gatto….se non ce l’hai nel sacco!”

A proposito dell'autore

Salvatore Stiletti

Post correlati

Translate »