Mertens come Maradona, Younes spumeggiante: il Napoli vince 0-2 a Frosinone

Nella trentaquattresima giornata di Serie A al Benito Stirpe va in scena Frosinone contro Napoli. Partita che mette in palio solo l’orgoglio: i padroni di casa, con un piede in Serie B, vogliono onorare il campionato, mentre gli azzurri scendono in campo per blindare la magra consolazione del secondo posto.

Nel primo tempo il Napoli pressa tanto e tiene in mano il pallino del gioco, mentre il Frosinone conclude poco senza essere mai realmente pericoloso. La rete su calcio di punizione di Mertens consente al belga di raggiungere il numero di gol di Maradona, e agli azzurri di andare in vantaggio e gestire il risultato fino al 45′. Da segnalare il gran lavoro offensivo di Younes, spina nel fianco del Frosinone in più di un’occasione.

Nel secondo tempo bastano 4′ al Napoli per raddoppiare con Younes, che trova un gol spettacolare a coronamento di una grande prestazione. Il Frosinone soffre ma si difende orgogliosamente, senza mai tirare dietro la gamba quando necessario: tantissimi i falli commessi dai ciociari (25). In fase offensiva solo qualche spunto di Valzania e Pinamonti, ma Ospina viene impensierito di rado. Nel finale calano i ritmi, si rivede Albiol in campo, e il Napoli batte tutti i record di pali colpiti. Fischio finale che chiude virtualmente il discorso secondo posto per gli azzurri, e quello salvezza per il Frosinone.

IL TABELLINO

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Brighenti; Ghiglione (56′ Paganini), Gori, Maiello, Valzania (76′ Ciofani), Beghetto; Pinamonti, Trotta (66′ Dionisi).
All. Baroni

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit (88 Albiol ), Luperto, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Zielinski, Fabian Ruiz, Younes (72′ Verdi ); Mertens, Milik (78′ Ounas sv).
All. Ancelotti

ARBITRO: La Penna
RETI: 19′ Mertens, 49′ Younes
CARTELLINI: 45′ Ghiglione, 80′ Fabian Ruiz, 80′ Gori, 82′ Dionisi

Ecco gli eventi salienti della gara.

7′: un errore di Koulibaly lancia in contropiede il Frosinone, ma la conclusione di Pinamonti finisce a lato

16′: incursione di Younes sulla sinistra, destro a giro sui guantoni di Sportiello

19′: GOL DEL NAPOLI! La punizione da 20 metri di Mertens si infila sotto la traversa, non può nulla il portiere ciociaro

22′: Mancino da fuori area di Fabian Ruiz, palla sopra la traversa

34′: Valzania tenta la fortuna dalla lunga distanza, stop e tiro al volo fuori misura

36′: Ancora Mertens da calcio piazzato. Stavolta, però, la traiettoria è leggermente alta

45′: ammonito Ghiglione

46′: Zielinski ci prova da fuori, tiro centrale, nulla di preoccupante per Sportiello

49′: RADDOPPIO NAPOLI! Milik chiude il triangolo con Younes, il tedesco passa tra tre difensori frusinati con un gran dribbling e mette in rete

56′: primo cambio del Frosinone. Esce Ghiglione entra Paganini

64′: Callejon colpisce il palo con Sportiello battuto, sulla seconda palla arriva Ruiz: altra conclusione, altro legno

64′: inserimento di Paganini in area, tiro largo alla destra di Ospina

67′: esce Trotta, entra Dionisi

68′: Punizione dal limite per Milik, mancino che termina a mezzo metro

73′: primo cambio del Napoli. Esce Amin Younes, subentra Simone Verdi

76′: fuori Valzania, dentro Daniel Ciofani

78′: esce Milik, è il momento di Ounas

79′: ammoniti Fabian e Gori

81′: ammonito anche Dionisi

87′: sinistro rasoterra di Mertens, reattivo il portiere a mettere in corner

88′: Ci prova Ounas da lontano, Sportiello controlla in due tempi

87′: esce Malcuit, ritorna in campo Albiol

90′: lampo di Zielinski: destro da fuori che si conclude a lato

92′: Callejon servito da Ounas colpisxe un altro palo

 

A proposito dell'autore

Andrea Mallardo

Studente di scienze politiche, iscritto alla associazione italiana arbitri. Segue il Napoli con passione e oggettività. Ha come diversivi il viaggio e lo scrivere. È alla sua prima esperienza come giornalista sportivo

Post correlati

Translate »