MARINO DEVE SFOLTIRE PRIMA DI COMPRARE

MARINO DEVE SFOLTIRE PRIMA DI COMPRARE src=
Il tempo cammina, non scorre veloce, come si vorrebbe avvenisse, per gli sportivi, e tifosi di squadre di calcio; soprattutto, per quelli di squadre implicate in problemi di natura d’illeciti. Parimente si comporta anche il Dg del Napoli Marino.

Ha più volte annunciato che il suo calciomercato è finito. Il Napoli edizione serie B 2006/2007 è questo. La spesa effettuata per il campionato che andrà a disputare è stata notevole. Da più parti, sopraggiungono preoccupazioni dei tifosi

I quali pensano che, quanto ha fatto di buono potrebbe vanificarsi, se non mette a segno altri due colpi di valore per rendere la squadra competitiva. Senza nessuna decurtazione di valore per i giocatori già presenti, "tutti ottimi", c’è invero bisogno di nuovi rinforzi. I proclami fatti dalle squadre che saranno retrocesse fanno preoccupare.

Quei calciatori che si pensava "scappassero" per altri lidi, fanno promesse di rimanere: non ultime le dichiarazioni di "Buffon il migliore "pipelit al mondo", che ha dichiarato di voler rimanere alla Juventus. Ci crediamo o no, al momento sono queste le notizie che arrivano, e come le altre che leggiamo, sono da prendere con le dovute cautele. .

Comunque bisogna attendere le decisive sentenze quando saranno definitive. E’ questo il motivo per cui Marino si astiene dal fare acquisti. Se occorrerà farne, perché pensa che serviranno a qualcosa lo farà. Bisogna sapere bene a chi rivolgersi, a quale tipo di calciatore se si vuol aspirare veramente ad una promozione nel prossimo campionato. Differente sarebbe, se, questo prossimo lo si considera un campionato di transizione .Non può e non potrà, mai essere così! Il Napoli ha una storia e va rispettata. Marino è troppo esperto perché scontenti i presenti della sua formazione

Lui sapendo che per liberare spazio, per presentare un "rosa" di 23 elementi, dovrà sfoltire, non si pronuncia.

Tutti vogliono rimanere a Napoli. Sarà perché c’è il sole, per il mare, per il calore dei suoi tifosi ed. io aggiungo, per la certezza di essere pagato gli stipendi.

Cosa che di questi tempi, raramente, si verifica, in tutte le società.

Nessuno vuol andare via. Ma dove mettere questi calciatori una volta acquistati altri?

Come si nota, a volte le rinunce sono indispensabili. .

Marino sa quello che fa, per questo non accetta consigli, né imposizioni. Non sbaglia mai, e se lo fa,vuol farlo da solo.

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »