MAGGIO E CONTINI: "SIAMO DELUSI ANCHE NOI, GIUSTI I FISCHI"

L'autore del gol azzurro Christian Maggio ha lasciato la sua dichiarazione solo a Sky e noi di Pianetanapoli, andiamo ad evidenziare i punti salienti: "Siamo delusi perchè eravamo carichi e volevamo conquistare i tre punti oggi, ora dobbiamo rimanere compatti ed andare avanti con fiducia perchè non meritiamo questa classifica, i tifosi non sono contenti e giustamente fischiano.Datolo ha dato tanto ma alla fine era stanco, comunque credo che ci darà una gran mano".

Nella sala stampa invece sono tre i protagonisti di casa, il primo è il difensore Matteo Contini che analizza la gara in questo modo: "La voglia di vincere c'era, il Bologna ci ha messo molto in difficoltà e il pareggio è giusto, anche se credo che senza il nostro errore con il pareggio immediato forse la gara si sarebbe messa in modo diverso. La condizione fisica non è delle migliori, siamo un pò sfortunati nelle occasioni, vedi il fallo di mano prima del loro gol. Poi siamo poco tranquilli e cerchiamo di allontanare da subito la palla. Non credo che ci sia un problema di modulo perchè è da sempre che giochiamo così, noi continuamo ad apprezzare mister Reja e a lavorare con impegno. Ci dispiace per la società e i tifosi e spero che i fischi ci possano caricare prima della gara difficile di domenica con il Genoa, ora torniamo in ritiro da mardedì per nostra decisione con la speranza di ritrovare la serenità. Nessun obiettivo è precluso e noi ci crediamo ancora perchè mancano ancora tante gare alla fine".

Il secondo azzurro a parlare è il tecnico Edy Reja: "Avevamo impostato bene la gara e all'inizio siamo stati anche pericolosi, dopo il pareggio abbiamo accusato il colpo e loro ci hanno messo in alcune circostanze in difficoltà. Il Bologna ha impostato la gara sul contropiede mentre noi nel finale li abbiamo pressati senza trovare il gol, ora non ci resta che tornare a lavorare più di prima e con più sacrificio. Zalayeta ha problemi fisici e ho creduto opportuno non portarlo nemmeno in panchina, ha un decifit e credo che possa recuperare in due settimane, poteva essere utile oggi negli ultimi venti minuti con la sua fisicità in area. Datolo ha fatto una buona gara, dobbiamo attenderlo è arrivato per sostituire Mannini ora valuteremo il suo valore nelle prossime gare. Il Bologna ha segnato su azione viziata da fallo di mano, ma ora non serve a niente recriminare. Ripeto che ho fiducia in questa squadra perchè ha lo spirito giusto, il periodo è negativo dal punto di vista psicologico manca la sicurezza, non vinciamo da 6 gare e l'unica medicina è il lavoro. Chiedo umilmente perdono e mi dispiace per i tifosi, resto in prima linea e speriamo di migliorarci."

Ultimo partenopeo in sala stampa è il direttore generale Pierpaolo Marino:"Non siamo in un momento brillante e in queste circostanze si sente ancor di più, con questo arbitro siamo sempre sfortunati, avevo aveto un brutto sensore. Non voglio alibi e ammetto che la squadra non gira, ringrazio comunque i tifosi e per i fischi spero che siano uno sprone. Conosco questi momenti, mi dispiace per il presidente e per i tifosi, ma sono convinto che questa squadra potrà uscire da questo momento, ora con il Genoa bisogna vincere per sbloccarci. Abbiamo fatto un grande girone d'andata poi abbiamo avuto un calo fisico e psicologico che ci ha fatto avere questa flessione, i giocatori vogliono il ritiro proprio per ritrovare la serenità e vogliono uscire da questa situazione. I fischi a Cannavaro li interpreto come un atto d'amore verso un napoletano di propri amici che gli chiedono di far rialzare la testa alla squadra,  che ho vista timorosa e i nostri tifosi possono dare tanto ma anche mettere in soggezione qualche giocatore più timoroso. Datolo ha fatto una buona gara ma non ci aspettavamo di più da un giocatore appena arrivato nel nostro continente. Zalayeta speriamo di averlo tra un mese dopo un accurato programma di recupero, ha problemi muscolari che vanno risolti e già lunedì sarà a Roma per dei controlli. Le somme le tireremo alla fine, il Napoli non è quello di inzio campionato ma non è quello di oggi. Adda passa' a nuttata"

Translate »