LA MOVIOLA DI NAPOLI – UDINESE

Massa dirige bene una partita con pochi falli e molto corretta

Partita sonnifera quella del San Paolo nel primo tempo, succede quasi nulla, una sola palla gol per gli azzurri e Udinese che si difende molto bene con le linee molto strette. Massa si vede poco pure perché gli interventi fallosi sono pochi e tutti facile da leggere, bravo l’arbitro ad ammonire dopo trenta secondi Badu per una trattenuta su Allan, poi non ci sono decisioni difficili, con gli assistenti che non sbagliano sui fuorigioco. Napoli che deve osare di più se vuole portare a casa la vittoria. Nel secondo tempo il Napoli dilaga segna tre gol con Mertens, Allan e Callejon, l’Udinese prende un palo con Zapata, ma oltre questo non è mai pericolosa. Massa dirige bene, la partita è facile da leggere, l’agonismo non è molto e i contrasti sono quasi mai duri, un solo ammonito Badu al primo minuto, forse manca un rigore al Napoli per un fallo su Albiol, ma anche i friulani recriminano per un contrasto molto maschio di Koulibaly in area su Zapata. Comunque Massa arbitra in maniera più che sufficiente ben aiutato da tutti i suoi assistenti.

Voto: 6,5

 

 

ARBITRO: MASSA

ASSISTENTI DI LINEA: TONOLINI – VUOTO

IV: POSADO

ADD1: RIZZOLI

ADD2: SERRA

 

 

Ecco gli episodi degni di nota:

1’ ammonito Badu che ha strattonato Allan, giallo giusto

28’ trattenuta su Mertens poco prima di entrare in area di rigore, molto leggera, l’arbitro lascia correre

46’ fine primo tempo

48’ BELLISSIMA PALLA DI JORGINHO IN MEZZO PER MERTENS CHE CONTROLLA E DI DESTRO FA 1 A 0

52’ mischia in area va giù Albiol atterrato da Halfredsson, rigore che forse c’è, ma Massa non fischia

63’ ALLAN CONTRASTA ADNAN E GLI RUBA LA PALLA E APPENA ENTRATO IN AREA, TIRA FORTE E SIGLA IL RADDOPPIO PER GLI AZZURRI

72’ HAMSIK SERVE INSIGENIN POSIZIONE REGOLARE, CHE CI PROVA DI TACCO, RESPINTO PALLA A CALLEJON CHE UN TIRO STROZZATO FA 3 A 0

82’ Milik fermato per fuorigioco, che se c’è è millimetrico

84’ contatto in area spalla a spalla Koulibaly – Zapata, il colombiano va a terra, per Massa tutto regolare

92’ fine della partita

A proposito dell'autore

Rosario Verde

Maturita’ classica. Attestato di Intelligence e Spionaggio Industriale conseguito presso L’Iscom, istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione.Giornalista, curatore di rubriche e membro della redazione presso il giornale cittadino “Zapping” di Casandrino. Amante del Latino, si definisce un malato della maglia azzurra. Lettura e scrittura, tecnologie, sport, viaggi sono i suoi hobby nel tempo libero.

Post correlati

Translate »