LA ELDO PERDE ANCORA IN CASA, NON BASTA CAPITAN MORENA

LA ELDO PERDE ANCORA IN CASA, NON BASTA CAPITAN MORENA src=
Adesso diventa davvero dura, quasi impossibile. Con la sconfitta odierna solo la matematica tiene ancora legata la Eldo alle top 16. Le due batoste casalinghe consecutive ai supplementari con Pau ed oggi Ulker, due compagini neanche eccezionali, chiudono, a meno di clamorose sorprese, la prima avventura dei partenopei, desoltamente ultimi nel girone, nella massima competizione europea.

L'unica cosa da salvare nella gara di stasera è sicuramente la prestazione di Morena, autore di 11 punti (2/4 dal perimetro, per trovare di meglio bisogna tornare indietro di due anni e tre campionati) in una serata che non cominciava sotto i migliori auspici con l'infortunio iniziale di Sesay, il migliore di Napoli nelle ultime giornate. Bucchi schierava così dall'inizio l'ex pesarese Flamini; mentre l'Ulker in cui lo scorso anno giocava Trepagnier, anche oggi spettatore dalla panchina, rispondeva con Truckan, Onan, Kutluay, Savas, Mrsic.

 

Contrariamente al leit-motiv del match nelle prime battute Napoli non subisce più di tanto sotto canestro: segnano subito Cittadini e Flamini in un incontro che sarà giocato principalmente dalle difese, solo 8 punti nei primi cinque minuti in un primo quarto molto equilibrato che si chiuderà sul 13-16. Il secondo si apre con la prima bomba in Eurolega per capitan Morena. Un tiro che dà il la al primo allungo dei padroni di casa che di lì a poco si porteranno sul 30-23, anche se Kambala riesce a limitare i danni sul finire del primo tempo, 37-32.

 

La ripresa comincia nel migliore dei modi per gli ospiti che impongono un parziale di 7-0 decisivo nel riportarli avanti, ma gli azzurri riescono a conservare il vantaggio prima dell'ultimo (o di quello che dovrebbe essere) riposo. Nell'ultimo quarto Napoli sbaglia tanto dal campo e contrariamente a quanto successo prima, i turchi ne approfittano piazzando un micidiale break di 11-2 per il +5 a meno di due minuti dal termine. A riaprire i giochi ci ripensa Morena con una bomba delle sue. Nel finale Spinelli realizza canestri importanti, mentre Kutluay sbaglia incredibilmente il suo secondo libero della serata (aveva l'84% prima di oggi), offrendo nelle mani di Rocca la palla del pari, com'era accaduto contro il Pau. Anche questa volta è overtime e anche questa volta l'esito sarà una sconfitta.Napoli comincia bene il supplementare, ma un parziale di 8-0 degli ospiti stronca le velleità di vittoria dei ragazzi di Bucchi. La rimonta non riesce, nonostante il -3 ad una manciata di secondi dal termine ottenuto con Larranaga.   

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »