LA BERRETTI CEDE DI MISURA AL MILAN NELLA GARA DI ANDATA

 LA BERRETTI CEDE DI MISURA AL MILAN NELLA GARA DI ANDATA src=

MILAN      1

NAPOLI     0 

MILAN: Miskiewicz, Sandrin, Motta, Fondrini, Passoni, Brandi, Gianola, Di Lauri, Carani (26' st Mihaylov), Benedetti, Schenetti. 
A disp. Azzolina, Aquilante, Pellegata, Crudeli, Giosuele, Noventa.All. Bertuzzo

NAPOLI: Sorrentino, D'Ascia, Moreno, Castiglione, Romano (1' st Melcarne), Poziello, Vacca (24' st Russo), Pontillo (1' st Liccardo), Montuori, Sigillo, Conte. A disp. Pascale, Di Donna, Silvestro, Capogrosso. All. Cusano

ARBITRO: Barbeno di Brescia 

RETE: 24' st Schenetti

NOTE: ammoniti D'Ascia, Gianola

Nella semifinale d'andata contro il Milan gli azzurrini di mister Cusano perdono di misura, ma vedono ancora aperta la finale nazionale di categoria.Il Milan gioca a ritmi alti, il Napoli tiene bene il campo, Castiglione e Pontillo fanno filtro davanti la difesa, mentre Sorrentino è impegnano a sbrigare solo pratiche di ordinaria amministrazione. D'Ascia ci prova un paio di volte su punizione, ma la mira non è perfetta. Le punte si muovono molto, ma di palloni giocabili in area ne arrivano pochi.Nella ripresa Cusano è costretto a sostituire tre pezzi importanti: Romano lascia il centro della difesa, Pontillo quello della mediana e a metà ripresa anche Vacca abbandona il campo anticipatamente: restano da valutare nei prossimi giornimle condizioni dei tre azzurrini. Con il passare dei minuti il Napoli arretra senza correre grandi rischi, ma al 24' una palla vagante regala il vantaggio ai padroni di casa, con Schenetti che mette alla spalle di Sorrentino da pochi passi. Dopo il gol il Napoli prova a reagire, ma senza troppi affanni: sabato il risultato può esser ribaltato, la finale è ancora possibile. Chi accede alla finalissima affronterà la vincente tra Juve-Atalanta. La squadra di mister Cusano è stata protagonista di una grande rimonta e si è piazzata prima in classifica dopo aver scavalcato l'ostico Gallipoli. Dovrà dimostrare dunque tutto il suo carattere e la sua forza per cercare di ribaltare il risultato. 

A proposito dell'autore

Post correlati

Translate »