Insigne e Callejon sono da Champions, Nizza liquidato!

Dopo aver vinto 2-0 all’andata, il Napoli scende in campo all’Allianz Riviera contro il Nizza per il ritorno dei preliminari di Champions. Tra le fila degli azzurri torna in campo dal primo minuto Mertens; confermata quindi la formazione della scorsa settimana. I rossoneri di Favre si schierano con un 4-2-3-1 con Walter, Sneijder e Saint-Maximin alle spalle di Balotelli.

 

PRIMO TEMPO

Fin dai primi istanti del match il Napoli si rende padrone del gioco, facendo girare fluidamente la palla da destra verso sinistra e viceversa. La prima vera occasione capita sui piedi di Mertens al 14′: Seri sbaglia un controllo banale aprendo un varco per il belga, che calcia con il sinistro trovando tuttavia la respinta, un pò fortunosa, da parte di Cardinale. Con il passare dei minuti i nizzardi tentano di smorzare le trame del Napoli gettando la partita sul piano dell’aggressività e dell’elevata intensità; ciò nonostante gli uomini di Sarri non si lasciano condizionare dall’atteggiamento degli avversari riuscendo ad esprimere il loro gioco consueto palla a terra. Verso la metà dei primi quarantacinque minuti il solito Mertens si libera facilmente di Dante, tuttavia una zolla, saltata all’improvviso, non gli consente di calciare a colpo sicuro verso la porta. Fioccano le occasioni e i transalpini si rivelano anche piuttosto fortunati, soprattutto al 26’quando Insigne tenta di sorprendere l’estremo difensore rossonero sul secondo palo, ma una deviazione fortuita del “goffo” Dante evita il peggio ai propri compagni. I partenopei si limatano perttanto a gestire il possesso palla mandando a vuoto i calciatori del Nizza in diverse occasioni. Ci si avvia in questo modo all’intervallo con il risuktato bloccato sullo 0-0.

 

 

SECONDO TEMPO

Pronti-via il Napoli trova il piú che legittimo vantaggio: Hamsik dialoga perfettamente con Insigne sull’out di sinistra e mette un pallone teso in area che Callejon deve depositare soltanto in rete. Il Nizza subisce il colpo rischiando di affondare soltanto due minuti più tardi quando uno scatenato Mertens prova un destro dalla distanza che si infrange direttamente sul palo. Gli uomini di maggior talento dei transalpini , quali Balotelli, Sneijder e Saint-Maximin cercano di riequilibrare le sorti della gara con alcune conclusi dalla distanza che terminano al lato. Al 64′ il neoentrato Zielinski serve Insigne che fa esplodere un bel sinistro parato ottimamente da Cardinale. All’83’ una grave leggerezza di Zielinski apre una prateria per Ganogo che si fa però ipnotizzare da un ottimo Reina. Sul finire del match gli azzurri chiudono la pratica con Insigne che viene imbeccato da Ghoulam e dal limite dell’area fulmina Cardinale sul secondo palo. Nell’ultimo minuto i partenopei evidenziano un calo di concentrazione e Lees-Melou solo davanti a Reina prende un palo clamoroso. Termina cosí la partita: è un Napoli da Champions!

 

IL TABELLINO

Nizza (4-2-3-1)-Cardinale; Souquet, Dante, Le Marchand, Jallet; Tameze (dal 21’s.t. Lees-Melou), Seri; Walter (dal 34’s.t. Marcel), Sneijder, Saint-Maximin; Balotelli (dal 32’s.t. Ganago).  A disp.:Benitez, Srarfi, Burner, Sarr.  All.Favre

Napoli (4-3-3)-Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (dal 26’s.t. Rog), Jorginho (dal 35’s.t. Diawara), Hamsik (dal 17’s.t.Zielinski); Callejon, Mertens, Insigne.   A disp.:Sepe, Maggio, Chiriches, Rog, Diawara, Milik.  All.Sarri

Arbitro: Skomina (Svn).

Ammoniti: Seri, Lees-Melou, Koulibaly.

Reti: 3’s.t. Callejon, 44’s.t. Insigne.

 

 

A proposito dell'autore

Giuseppe Lombardi

Post correlati

Translate »