IN TRASFERTA LA VERITA’

IN TRASFERTA LA VERITA’ src=
Nell’ultima pausa del torneo di C, è d’obbligo dare un’occhiata al calendario. Dal 17 febbraio parte lo sprint promozione col Napoli che avrà il compito di conservare –e provare ad incrementare- il vantaggio sul Frosinone. Mancano 12 turni alla fine, la capolista ha da disputare 6 partite in casa ed altrettante in trasferta, i ciociari invece saranno impegnati 7 volte davanti al pubblico amico e 5 lontano. Una prima importante prova del nove si avrà nel primo mese, dal 19 febbraio al 19 marzo. Al ritorno in campo a rischiare di più è il Napoli di scena sull’ostico campo di Castellammare, è un derby (e già di per sé potrebbe bastare) contro una compagine alla ricerca di punti salvezza. Il Frosinone nell’anticipo ospiterà la Sangiovannese all’ultimo tentativo utile per insidiare il secondo posto. Il Napoli poi affronterà il Gela, che possiede la peggiore difesa in trasferta, mentre i frusinate -ancora in casa- se la vedranno col Martina. Una settimana dopo faranno visita alla J. Stabia mentre il Napoli tornerà sul sintetico, stavolta sarà quello di Manfredonia prima di mettere insieme due gare casalinghe: contro Martina e Pisa mentre la squadra di Iaconi ospiterà il Gela e poi salirà a Perugia. Il Frosinone dovrà vincere sempre per accorciare le distanze in vista dello scontro diretto al San Paolo, il Napoli proverà a non farsi risucchiare punti. In questi primi 30 giorni, la classifica potrebbe muoversi poco.Nelle successive 5 partite prima della gara-verità, la carta sentenzia come più complicato il cammino della capolista che ospiterà Chieti e Perugia al San Paolo, ma andrà a giocare a San Giovanni Valdarno, Foggia e Grosseto, tre campi molto difficili. Il Frosinone, invece, avrà tre appuntamenti interni -con Lucchese, Pistoiese e Acireale- e farà visita al tignoso Sassari ed al fanalino Chieti.E poi sarà scontro frontale. "Mi basta arrivarci con gli attuali 4 punti di vantaggio", ha osservato Edy Reja. Visto il calendario, l’augurio è più che giustificato. Proprio in trasferta, dove il Napoli nelle ultime 4 apparizioni ha subito 3 stop, bisognerà cambiare marcia e mettere il timbro definitivo per la vittoria finale. "E’ lì che dobbiamo sbloccarci, serve un colpo al più presto", ha auspicato Marino. Il cammino, insomma, è ancora lungo.

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »