IL NAPOLI NON RIESCE A PUNGERE E IL SIENA RINGRAZIA: PAREGGIO SCIALBO IN TERRA TOSCANA

IL NAPOLI NON RIESCE A PUNGERE E IL SIENA RINGRAZIA: PAREGGIO SCIALBO IN TERRA TOSCANA src=

Siena (4-1-4-1): Curci; Rosi, Cribari, Pratali, Del Grosso; Ekdal (37’st Jarolim); Reginaldo (7’st Terzi), Vergassola,Tziolis, Ghezzal (15’st Calaiò); Maccarone. All. Malesani

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, P. Cannavaro, Grava (18’st Bogliacino); Maggio, Pazienza, Cigarini (37’st Hoffer), Aronica; Quagliarella, Hamsik; Denis (18’st Lavezzi). All. Mazzarri

Arbitro: Giannoccaro di Lecce

Note: ammoniti Ghezzal (S), Grava (N), Aronica (N). Recupero: 1’ pt, 5’ st.

Siena – Ancora un pareggio per il Napoli. Azzurri in performance negativa: 3 punti in 4 gare di campionato e solo 3 goal all’attivo in 6 gare. Denis non riesce ad incidere, Quagliarella quasi inesistente. Si rivede in campo Lavezzi, buona la sua prova. Napoli ora quinto in classifica a quota 40 punti.

Primo tempo. Si rivedono Maggio e Lavezzi tra le fila del Napoli, con l’argentino in panchina. Nel Siena ritorna Maccarone dopo aver scontato la squalifica. 2’, colpo di testa di Maggio su angolo di Cigarini, palla alta. 5’, punizione di Maccarone, palla sul fondo. Al 13’ viene ammonito Ghezzal per un fallaccio su Campagnaro: piede a martello, meritava l’espulsione. 19’, botta di Cigarini dalla media distanza, palla alta di poco. Manovra del Napoli un po’ lenta. Hamsik un po’ troppo fuori dal gioco e Denis che si sacrifica molto in fase di recupero palla. Al 35’ bella azione del Napoli in verticale e tutta di prima, ma Denis manca l’ultimo tocco in area di rigore. 36’ Denis di testa su angolo di Cigarini, palla alta. 40’, Siena vicino al goal: angolo di Reginaldo, colpo di testa di Tziolis che De Sanctis blocca a terra. Finisce il primo tempo dopo un minuto di recupero.

Secondo tempo. 1’, sponda di Denis e tiro di sinistro di Hamsik, Curci para. Al 6’ tiro da fuori di Hamsik, palla a lato. Al 7’ esce Reginaldo ed entra Terzi per il Siena. Al 15’ entra l’ex Calaiò per Ghezzal. 15’, ammonito Grava per fallo sullo stesso Calaiò, salterà la prossima partita di campionato contro la Roma. 17’, diagonale di Rosi, palla che va fuori di poco. 18’, doppia sostituzione per gli azzurri: escono Denis e Grava, entrano rispettivamente Lavezzi e Bogliacino. Si rivede il Pocho dopo circa un mese e mezzo. Aronica va a fare il terzo di difesa, Napoli con il 3-4-3. 37’, Jarolim prende il posto di Ekdal; al 37’ per il Napoli esce Cigarini per Hoffer. E’ proprio lo stesso austriaco a rendersi pericoloso: 39’, destro da fuori area che sfiora il palo. Finisce il match. Napoli poco lucido sotto porta e molte conclusioni da fuori imprecise.

Ancora un risultato a occhiali, speriamo che domenica il San Paolo pieno riesca a spingere gli azzurri verso una vittoria europea…

A proposito dell'autore

Avatar

Post correlati

Translate »