Il destino è nelle nostre mani

Il Buongiorno ai lettori azzurri con l’attualità di giornata

La Juve si ferma 15. La squadra bianconera incappa contro il muro felsineo, e con il pareggio maturato a Bologna, il Napoli ha la ghiotta occasione di riportarsi in vetta. Non sarà semplice però battere questo Milan, che è nel massimo della forma, e servirà il miglior Napoli supportato da un pubblico delle grandi occasioni, per spingere la squadra alla vittoria. Previsto il record stagionale Lunedì sera al San Paolo.

De Laurentiis prima della gara di Vila-Real attribuì una frase al popolo Napoletano: ” Abbiamo la capacità di piangerci addosso come se avessimo il morto in casa, e poi basta una scintilla per creare euforia”. In 2 giorni è accaduto esattamente questo, delle due sconfitte si è parlato troppo, e immeritatamente sono arrivate critiche a Sarri, per la gestione dei cambi, e alla squadra per la scarsa realizzazione nelle ultime gare.

Si sà, il Napoletano vive di emozioni, vive di passioni e di esasperazioni. Ma il Napoletano si sente parte integrante della squadra, degli 11 che scendono in campo, perciò quando il Napoli perde sta male anche lui, ma proprio per questo, lunedì sera ci sarà una bolgia, che farà sentire il Diavolo all’inferno, ma un inferno azzurro.

A proposito dell'autore

Salvatore Stiletti

Post correlati

Translate »